Tanzania – Quinta settimana di Viaggio

Donnavventura in Africa

Mi trovo al centro del Mondo. La vista trema per spingersi oltre l’orizzonte. E’ il Serengeti, in Tanzania, il re di tutti i parchi. Prima di partire avevo la mia idea dell’Africa. La immaginavo come un luogo remoto, autentico, fatto di immense distese, di savana e acacie, branchi di animali selvaggi e un sole grande che ti brucia la pelle, ma non ti stanca mai. Avevo in testa l’Africa dei racconti d’avventura e dei film.

Bè, nel Serengeti si concretizza la mia idea romantica dell’Africa. Qui gli orizzonti sono realmente infiniti, gli animali tantissimi. Scene di leoni che sbranano impala, di giraffe buffe e zebre altezzose, di ippopotami ed elefanti indifferenti ai nostri sguardi stupiti, di iene che si appostano dietro le nostre tende per attendere la notte e cercare gli avanzi della cena.

E che cielo! Il cielo sembra schiacciarti!
Abbiamo fatto safari in altri parchi della Tanzania: il Gorongoro, l’Arusha, il Manyara, il Mikuni, ognuno è diverso dall’altro, ognuno con le sue particolarità, ma questo cielo commovente rimane sempre lo stesso.

Chicca
Serengeti (Tanzania)

Racconto di Francesca Minieri