Matanzas

Escursione da L’Havana

La piazza principale è Parque de la Libertad, dove padroneggia la Cattedrale di San Carlo Borromeo. Nelle vicinanze si trova il Mercado La Plaza, il Ponte Sánchez Figueras e il teatro più bello di Cuba, il Teatro Sauto, costruito nel 1862 su progetto dell’architetto italiano Dell’Aglio. Merita una visita anche il Museo Histórico Municipal in calle Ayuntamiento y Contreras, dove è illustrata la storia della città. Proseguendo, ma spostandosi verso la periferia, è possibile raggiungere il Santuario di Montserrat, ormai ridotto in rovine, che offre una vista incantevole sulla baia.
Da non perdere assolutamente le Cuevas de Bellamar, sono le grotte più grandi dell’isola e collegate al mare distante poco più di un chilometro. Le grotte sono spettacolari e ricche di quarzo. Le visite sono guidate e non è possibile introdurvi telecamere e apparecchiature fotografiche, pertanto vi consigliamo di riporle in qualche zaino senza tenerle a vista, altrimenti
sarete costretti a lasciarle al personale di servizio. Proseguendo da Matanzas, sempre sulla strada che porta a Varadero, troviamo il Fuerte El Morrillo, che affaccia su una piccola spiaggia del Río Guanímar. Distante 30 km da Matanzas, si trova Cárdenas, si affaccia su di una baia ed è la città più storica di tutta la provincia. La sua forma a scacchiera vi agevolerà nel visitarla riducendo al minimo il rischio di perdersi anche per chi vi si reca la prima volta.
Da non perdere il Parque Colón, in Calle 8, dedicato a Cristoforo Colombo, la Catedral de la Imaculada Conceptión,  e la Casa-Museo Echevarría.
matanzas06

Scarica gratis la Mini Guida Turistica L’Avana in formato Pdf

Posted by on 2 agosto 2012. Filed under Centro America. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>