Mausoleo di Bob Marley, Nine Mile

Da non perdere in Giamaica

Il Mausoleo di Bob Marley si trova nel piccolo villaggio disperso nelle montagne nel cuore della Giamaica e rappresenta la casa nativa dove, il 6 febbraio del 1945, nacque il “re del Reggae”.
Per raggiungerla occorrono almeno 3 ore di bus da Negril lungo una strada di montagna tutte curve con scenari incredibilmente selvaggi ma a volte anche pericolosi. Da Ocho Rios dista solamente 60 km ma la strada è sempre molto impervia e quindi occorrerà almeno 1 ora per arrivare.
Il Nine Mile Museum, il cui ticket di ingresso (19$ nel 2014) è forse troppo caro, vi permetterà di visitare la casa in cui visse durante l’infanzia Bob Marley prima di trasferirsi a Kingston e la tomba. Il piccolo tour inizia con la visita di una camera dove sono esposti i dischi d’oro dell’icona reggae per poi proseguire con una guida che improvvisa canzoni di Marley verso la sua casa di infanzia con la visita della cameretta con il letto singolo citato anche nella canzone “Is This love”.
Prima di arrivare alla tomba vi sarà mostrata una piccola pietra colorata dove Marley poggiava la testa in attesa d’ispirazione.
Oltre alla Tomba di Bob Marley, sepolto insieme al fratello, è presente, in una struttura separata anche la tomba della madre Cadella.

Dove si trova la tomab di Bob Marey

Per raggiungere il villaggio Nine Mile è possibile organizzare un’escursione dalle principali città della Giamaica come Negril, Montego Bay e Ocho Rios. In generale si associano sempre le Dunn’s Falls perchè distanti cira 1 ora di macchina. La mappa mostra la strada più veloce per raggiungere Nine Mile da Negril

Escursione da Negril

Se alloggiate a Negril vi suggeriamo di contattare Francesco, un ragazzo italiano di Novara, che da ormai qualche anno vive in Giamaica e gestisce una guesthouse sulla “Seven Mile” (iriestule-tour.com – francesco.restifo@yahoo.it)
Con un minibus, in perfetto stile giamaicano, vi permetterà di scoprire le principali attrazioni della Giamaica e anche i luoghi meno turistici e più autentici.

Posted by on 25 maggio 2014. Filed under Centro America. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>