Destinazione Messico e Sierra Tarahumara

Fondazione Fratelli Dimenticati Onlus

Dal 9 al 23 settembre 2013 la Fondazione Fratelli Dimenticati Onlus (www.fratellidimenticati.it) organizza un viaggio in Messico, nella Sierra Tarahumara, alla scoperta, giorno dopo giorno, delle realtà in cui Fratelli Dimenticati opera. In primis: incontrare il popolo Raramuri e vivere con loro.

I paesi che verranno visitati sono:
CARICHI: Carichi è una piccola cittadina, considerata “la porta della Sierra Tarahumara”. Il centro sostenuto da Fratelli Dimenticati comprende un asilo, una scuola primaria e una scuola secondaria, frequentate da 155 bambini. E’ inoltre presente un ostello che ospita le ragazze del gruppo etnico dei Raràmuri.
Tutte le scuole sostenute da Fratelli Dimenticati nella Sierra mirano a consentire l’accesso all’istruzione ai bambini di etnia Raràmuri preservandone la cultura, la lingua, le tradizioni e promuovendo allo stesso tempo l’integrazione sociale delle popolazioni indigene.
CHINEACHI: Chineachi è una comunità totalmente indigena, abitata dal gruppo etnico dei Raràmuri. Il territorio è montuoso e isolato e gli abitanti vivono in condizioni di grande povertà ed emarginazione, aggravate da siccità e carenza di cibo. Grazie al Sostegno a Distanza Fratelli Dimenticati contribuisce al mantenimento della Scuola Primaria Muraka, dando ai bambini raràmuri la possibilità di ricevere vitto alloggio e istruzione basica. Attualmente Chineachi conta 50 alunni, dalla classe 1^ alla 6^.
SISOGUICHI: a Sisoguichi è presente una scuola frequentata da 130 bambini, dalla scuola dell’infanzia alla 6^. Nell’internato vivono inoltre 60 bambine che ritornano a casa ogni 15 giorni.
Nello stesso paese Fratelli Dimenticati porta avanti un impegno annuo continuativo per il mantenimento dell’Hospital de la Tarahumara, ospedale che consente anche alle persone più povere (in particolare gli indigeni Raràmuri) di poter usufruire di cure mediche.
SISOGUICHI 2^: a Sisoguichi la Fondazione sostiene una scuola secondaria, gestita dalla diocesi della Tarahumara. La scuola è aperta a tutti, ma assume un’importanza fondamentale per i giovani Raràmuri che, in questo modo, hanno la possibilità di ricevere un’istruzione secondaria che consenta loro di avere in seguito accesso all’istruzione superiore. La scuola è frequentata da 145 alunni, di cui 94 sono ospiti dell’internato.
BAWINOKACHI: E’ attivo il sostegno di una scuola primaria, con internato, per bambini dai 6 ai 12 anni (in tutto 105). Gli insegnanti della scuola sono tutti quanti di origine raràmuri. Attraverso il Sostegno a Distanza i bambini possono pagare le rette, acquistare uniformi e materiale scolastico e mangiare tutti i giorni pasti completi e nutrienti.
CEROCAHUI: La scuola di Cerocahui è frequentata da 318 alunni, dalla scuola dell’infanzia alla classe 6^. E’ presente anche un internato che ospita 90 bambine rarámuri.
CERRO DEL GALLEGO: Cerro del Gallego, a circa un’ora di strada da Cerocahui, è un punto panoramico particolarmente suggestivo, che offre una visione completa del canyon sottostante, la Barranca del Cobre, attraversata dal fiume Urique.
CREEL: nel villaggio di Creel sorge una scuola primaria che accoglie circa 70 bambini, dalla 1^ alla 6^. Un pari numero di studenti frequenta le 3 classi della scuola secondaria, mentre circa 200 studenti, soprattutto indigeni, frequentano la scuola superiore e l’università. Qui vengono formati i maestri che insegneranno poi nelle varie comunità indigene della Sierra.
SAN JUANITO: si trova a circa 40 minuti da Sisoguichi a 2400 metri di altitudine. L’istituto, gestito dalla congregazione Sr. Juana Ines de la Cruz, accoglie 270 alunni dalla scuola dell’infanzia alla secondaria.
NOROGACHI: 235 bambini frequentano la scuola dell’infanzia e primaria. Le sorelle che gestiscono l’istituto forniscono loro ogni giorno tre pasti completi.
KWECHI: scuola gestita dai Maristi.
GUACHOCHI REPABE‘: l’associazione “Todo Hermanos” gestisce la scuola privata ad indirizzo cattolico in cui è attivo il Sostegno a Distanza.
Attualmente la scuola si occupa di 153 studenti dall’infanzia alla secondaria, che comprende anche alcuni corsi professionali (taglio cucito, falegnameria, saldatura).

Le prenotazioni si accettano da subito fino al 26 luglio, solo contro versamento di un acconto pari a 500 Euro. Il saldo dovrà essere versato entro un mese dalla partenza
La quota di partecipazione a persona è di Euro 1.990

Per ogni ulteriore informazione, dettaglio o chiarimento contattare Fondazione Fratelli Dimenticati onlus, Via Padre Nicolini 16/1, Cittadella (Pd), Signora Giulia al numero 049/ 9402727.
Per informazioni: www.fratellidimenticati.it

Posted by on 20 luglio 2013. Filed under Americhe. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>