Porto Low Cost

Consigli per un weekend a Porto

La città di Porto si contraddistingue per la bellezza del suo centro storico dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1996.
Gli edifici religiosi sono in stile barocco e, per questo, l’intero Paese deve ringraziare l’architetto toscano Nicola Nasoni, a lui si devono ad esempio la Torre dos Clerigos, la loggia della Sé, l’Igreja da Misericórdia e i favolosi azulejos che ricoprono le facciate di chiese e palazzi.
Imperdibili le facciate decorate della Igreja da Misericórdia, della Igreja da Massarelos, della Sé, dell’Igreja de Santa Clara, della capela das Almas, dell’igreja do Carmo, dell’Igreja de Santo Ildefonso, de la dos Congregados, e della Estaçao de São Bento.

Ribeira, Oporto

Dove mangiare

Per la vita notturna e per mangiare vi consigliamo di frequentare la zona universitaria, nei pressi di Praça de Gomes Teixeira, con numerosi locali che vendono tascas a prezzi modici.
La zona più bella e rinomata è però senza alcun dubbio l’animata Ribeira, il quartiere a ridosso del fiume, con ristorantini, bar, locali per la sera, bancarelle di pesce e verdura.

Da non perdere a Porto

Assolutamente da non perdere un giro alle cantine di Vila Nova de Gaia, sulla sponda sud del Douro, qui potrete degustare tutti i tipi di liquori Porto esistenti nel Paese. Porto offre anche una offerta culturale fatta di musei, mostre di arte contemporanea, festival musicali e del cinema.

Viaggiare a Porto Low Cost

Per raggiungere Porto e trascorrere un weekend low cost vi consigliamo di verificare le offerte voli su Ryanair.com. La città è facilmente raggiungibile da Milano, Bologna e Roma. Tra gli hotel vi suggeriamo una sistemazione molto economica ma pulita e ben posizionata: Hotel Flor Braganca. La struttura si trova vicino la Torre dos Clérigos  e offre la connessione Wi-Fi gratuita.

Prenota il tuo viaggio a Porto con Expedia:

Posted by on 16 giugno 2014. Filed under Europa. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>