Dove la Vita si fa Preziosa

Racconto di viaggio in Kenya

di superalina@libero.it

Tutto iniziò per caso.
Ad una domanda di Vally (leggi “cioccolato + mozzarella”) ho prontamente risposto “perché no?” e così il 18 luglio siamo partite per il Kenya!
E’ difficile spiegare le forti emozioni provate durante le 2 settimane di vacanza in Kenya!
Tutto è diverso! Credo che l’essenza dell’Africa più profonda ed originale sia riassunta nella canzone di Jovanotti “L’OMBELICO DEL MONDO”!!!
E se mi permettete citerò alcune frasi e le farò per sempre mie!!!

E’ qui che si incontrano
Facce strane di una bellezza
Un po’ disarmante

E’ vero:la bellezza del popolo africano ha un non so che è di misterioso! Ogni volta che conoscevo un abitante di questa magica terra, cercavo di comprenderne le origini ed il pensiero ricorreva ai periodi di regimi coloniali ed invasioni che nei secoli passati hanno dovuto subire!

Facce meticce di razze nuove
Chissà a quale tribù appartengono Felice, Cristina, Consolata, Hassan, Isaia, Calimero…
Masai? Samburu? Meru? Chissà…

Questo e’ l’ombelico del mondo
Dove non si sa dove si va a finire
E risalendo dentro se stessi
Alla sorgente del respirare
E’ qui che si
Incontrano uomini nudi
Con un bagaglio di fantasia
Questo e’ l’ombelico del mondo
Senti che sale questa energia

L’energia è presente ovunque tu vada: durante il safari; visitando i villaggi; negli occhi dei bambini; per le strade! Insomma: ovunque!
Incontri uomini nudi…privi di orpelli.
Quello che conta è l’attenzione al particolare (particolare che costituisce il mondo materiale della gente africana).
E che dire della loro fantasia: non ha limiti! Per esempio, le scarpe dei Masai ricavate dai copertoni delle automobili oppure la bicicletta trasformata in taxi con tanto di “messaggio promozionale” incollato al fanalino posteriore (ne cito uno dei tanti: “non tutto ciò che brilla è oro!”)

E’ qui che c’è il
Pozzo dell’immaginazione
Dove convergono le esperienze
E si trasformano in espressione
Dove la vita si fa preziosa
E il nostro amore diventa azioni
Dove le regole non esistono
Esistono solo le eccezioni

Eh sì, la vita si fa mooolto preziosa, soprattutto dove regna la povertà!
E quindi sono preziose le ciabatte che hai nei piedi e che ti verrano richieste a fine soggiorno! Sono preziose le mutande che ti chiederanno prima di ritornare in patria! Sono preziose le penne, le matite colorate, i quaderni! E’ prezioso il sole (ehh sì, perché quando c’è il sole “siamo tutti più contenti”)! Sono preziose le promesse e come tali devono essere mantenute (si ricordano ogni singola parola e/o frase detta)! Sono preziosi i dolcetti che segretamente rubi alla mattina durante la colazione per distribuirli ai bambini che sbucano da ogni parte!
E le regole, appunto, non esistono: esistono solo le eccezioni!
Infatti… i semafori? E cosa sono? I cartelli stradali? Ma dove sono? Se una macchina può trasportare fino a 5 persone, in Kenya l’eccezione è che ne trasporta 7 o anche 8 o addirittura 9!!

Questo e’ l’ombelico del mondo
E’ qui che nasce l’energia
Centro nevralgico del nuovo mondo
Da qui che parte ogni nuova via
Dalle province del grande impero,
Sento una voce che si sta alzando
Questo e’ l’ombelico del mondo
E noi stiamo già’ ballando

Avrei mille altre cose da raccontarvi ma non voglio essere logorroica.
Spero di avervi trasmesso un po’ del mio mal d’Africa che oramai è costantemente presente nella mia mente ovunque io vada e in ciò che vedo.
Un grazie infinito a tutte le persone conosciute: da ognuna di loro ho imparato a stimare di più la vita con tutte le sue sfumature e ad essere più tollerante verso gli altri, diffidando di meno delle persone!
Ed un ringraziamento particolare alla mia compagna di avventure Valeria, la mozzarella con lo spirito cioccolato!

E ricordate il motto: HACUNA MATATA nonostante tutto!

Ciao!
Alessandra
superalina@libero.it