Kenya Malindi esperienza di viaggio

Racconto di viaggio in Kenya

di carlobortoloni@tiscalinet.it

Siamo partiti per il Kenya per 15 gg dopo tante indecisioni di dove andare trascorrere le ns. vacanze invernali , e sinceramente il mal d’africa non ci ha preso come tutti i ns amici ci raccontavano , forse perchè dopo tante altre esperienze di viaggio non era cio che ci aspettavamo da un viaggio rilassante.
La ns. meta era Malindi e il ns. alloggio era lo Yathing club Coral Key .La struttura è bellissima fronte mare ,noi poi alloggiavamo in un settore a parte del villaggio con un servizio dedicato e la sera menu alla carta , usufrivamo sia dei servizi del villaggio e sia i servizi dedicati solo yacthing la ns. stanza era di 80 mq in poche parole eravamo trattati come principi .

Il mangiare era ottimo.
La parte deludente e’ stato il mare bellissimo il fenomeno delle maree , ma in 15 gg siamo riusciti a fare il bagno al mare solo per 5 volte di cui 2 alle escursioni se cosi si possono chiamare , inizialmente non capivo il perche’ delle guardie davanti al muretto che divideva la ns zona di spiaggia con l’altra dinanzi a noi , ma abbiamo capito subito il perchè appena si metteva il piede fuori venivamo assaliti da una marea di beach boys che non ti davano tregua ti bucavano il cervello , ti volevano vendere escursioni , barattare , cambiare i soldi e non c’era verso di mandarli via nonostante facevamo gli indifferenti ,ma come si puo’ stare rilassati passeggiando sulla spiaggia con un ronzio intorno?
Ci siamo resi conto andando in giro per malindi della loro realtà abbiamo cercato di accontentare qualcuno , ma non era possibile perchè appena regalavi anche solo una maglietta dopo ce ne erano altri 20 dietro e noi italiani purtroppo non siamo capaci di fare gli indifferenti come tedeschi o inglesi anche perche i beach boys sanno benissimo che l’italiano è più tenero e se ne approfittano .
Malindi definirla una cittadina carina è difficile , sicuramente diversa da tante altre realta che abbiamo visto durante i ns. viaggi , alle 18:00 i negozi chiudono e la sera o vai al casino o alla discoteca oppure rimani nel villaggio come abbiamo fatto noi .
Durante il ns soggiorno abbiamo effettuato il classico safari di tre gg al parco dello tsavo che era il più vicino ed è stato emozionante siamo stati a contatto con la natura e gli animali addirittura siamo stati caricati da un elefante solitario (sicuramente quel giorno gli girava male ) , ma grazie alla bravura della ns esperta guida siamo riusciti a scappare . Anche la struttura dove alloggiavamo il Bufalo Hill cam sempre del Coral Key siamo stati benissimo non sembrava di stare dentro un parco .
Durante il tragitto al parco sia all’andata che al ritorno siamo stati scortati dalla polizia in quanto si erano verificati dei furti ai turisti durante il trasferimento per questo il mio consiglio e’ di evitare di comprare dai BEACH BOYS almeno il pacchetto del safari anche se si puo’ risparmiare .
Il safari blu e’ stata un’escursione carina ci hanno portato dopo un’ora di navigazione a sardegna 2 acqua cristallina e finalmente un bagno non in piscina poi a vedere il parco marino di malindi una barriera corallina molto scarsa e con pochi pesci di cui ti fanno pagare il biglietto e invece il pranzo siamo approdati con la barca sulla spiaggia in un ristorante di una signora italiana molto caratteristico e tutto molto buono anche se la distanza con il ns. villaggio era di 10 minuti di macchina come abbiamo potuto appurare dopo cmq e’ stata una giornata diversa.
La spiaggia dorata e’ stata una passeggiata con le jeep su una spiaggia dove in un punto particolare sembra che sia d’oro in effeti ci sono minuscole pagliuzze dorate e finalmente un’altro bagno in mare .
Sicuramente ritornare in Kenia ci penserei due volte a meno di un last minute ad un prezzo stracciato , il viaggio cmq mi ha lasciato un ricordo di una popolazione che anche se e’ sempre sorridente ,vive in una condizione di povertà estrema , abbiamo fatto un giro dei loro mercati con una persona del villaggio logicamente fuori orario e ci siamo resi conto che noi in quelle condizioni igieniche dopo un gg ci raccolgono con un cucchiaino , siamo stati un un orfanotrofio dove abbiamo portato un po da mangiare e siamo rimasti alibiti di ciò che abbiamo visto riflettendo che quando si vedono queste scene in tv non ci si rende conto della realtà e della fortuna che abbiamo noi apprezzando al ns. ritorno anche la il più semplice oggetto futile ed inutile .
Pertanto se pensate di fare una vacanza tranquilla in Kenia a malindi oppure un viaggio di nozze pensando di stare tranquilli sulla splendida spiaggia bianca senza essere disturbati oppure di fare un bagno nel mare senza alghe oppure in base alle pioggie internee che i fiumi trasportano la terra rossa o di trovare la caratteristica località balneare informatevi bene specialmente se è il vs. primo viaggio all’estero .