Mare Bush Savana

Racconto di viaggio in Kenya

di sacha.33@libero.it

POLE POLE risponderò a tutti.

Non pensavo che il mio e.mail da Voi gentilmente pubblicato il 7 u.s., “in Kenya si spende meno che in Italia” avesse tanto seguito. Sono stato immerso in
decine e decine di messaggi dove ognuno chiede dei consigli.

Quello che a mio avviso è il più importante è questo : Niente dolciumi. i bambini soffrono da alcuni anni di carie e non vi sono dentisti. mettete in un angolo della Vostra valigia delle medicine: aspirina, pillole per combattere la diarrea, muchina, cerotti, insomma quanto pensate che possa servire, oltre a qualche capo di abbigliamento.

Io da diverso tempo aiuto un villaggio di circa 50 persone, una volta alla settimana, porto latte, farina, pane, sale, carne per un totale di 10-15 € e loro per riconoscenza hanno cambiato il nome del loro villaggio da Kishongoleni Kazuzi Kombe Village in “Papi Sandro Maffei Village” è una tribù di Giriama di religione Battista.

Se ognuno di Voi che andate in qualsiasi parte della terra,in vacanza, dove il popolo ha bisogno, spendesse una sola mattinata nel portare qualche cosa di utile, il mondo sarebbe più felice e Voi pure.

Sono contento che la maggior parte delle persone che mi hanno contrattato, sono disposte a fare ciò.

Dico un GRAZIE a tutti e scrivitemi. Ciao SANDRO