Un paese Meraviglioso

Racconto di viaggio in Kenya

di valentinapanichelli@libero.it

Ciao ragazzi, la scorsa settimana sono stata in Kenya e precisamente a Malindi; erano circa 5 mesi che aspettavo di fare questo viaggio!! Non posso non raccontarvelo perchè è stato stupendo!!!!

Sono partita il 1/10/04 e ritornata il 9/10/04, troppo poco tempo da passare in un luogo così “prezioso”!!

Dico prezioso, innanzi tutto per le persone che vivono là, gente che vive giorno per giorno con un sorriso stampato sul volto anche se la vita per loro non è così facile, persone e bambini che per un dollaro, una penna, una caramella riescono ad essere felici e si accontentano di quello che hanno, persone solari pronte a farti divertire e a non farti pensare più hai problemi…HACUNA MATATA … e che vivono la giornata POLE POLE (piano piano).
Per non parlare anche della gente del villaggio dove sono stata, a Malindi al TROPICAL VILLAGE, persone veramente simpatiche con un’accoglienza molto calorosa, che non puoì dimenticare così facilmente!!! L’albergo era stupendo, pulito e il cibo era buonissimo, visto che era maggiormente italiano!!!

E gli animali….stupendi!! Ho fatto il safari di tre giorni allo TSAVO EST E OVEST e ho visto quasi tutti gli animali, leoni, giraffe, zebre, antilopi, ippoppotami, elefani e tanti altri!!! Paesaggi splendidi, dove il fumo e lo smog non esistono, ma soltanto aria pura. Anche nei lodge dove sono stata (VOI WILDLIFE LODGE – NGULIA SAFARI LODGE), le camere erano pulite e il cibo abbastanza buono, nello NGULIA eravamo a cena davnti un albero dove veniva appesa della carne per il leopardo che la sera verso le 20.00 veniva a mangiarla, ma purtroppo quella sera che eravamo lì noi non è venuto!!

Vi consiglio di andarci, si riesce veramente a ritrovare la serenità in un luogo come il Kenya…dove il cielo e il mare diventano una cosa sola! Una sera siamo andati ad una festa in spiaggia vicino Malindi, ballavamo e ci divertivamo, quando ad un tratto è andata via la luce, siamo rimasti al buio, e ci siamo accorti che riuscivamo a vedere ugualmente le nostre sagome solo con la luce delle stelle, che erano infinite, un cielo stupendo mai visto prima, che sembra lo si poteva toccare con un dito!!!

Sono passati due giorni e il Kenya e la sua gente già mi mancano!!!
Spero di ritornarci presto, intanto non mi resta che consigliarvi di andarci e di vivere un’emozione indescrivibile come l’ho vissuta io.

UN CONSIGLIO: portate lcon voi delle penne, caramelle e dei vestiti che non mettete più, per i bambini, e anche dei vestiti per i beach boys (con i quali potete barattare per dei souvenirs), ne saranno veramente felici.

Jumbo Jumbo.
Valentina