Mauritius al sole

Racconti di viaggio nelle Mauritius

di fnuti70@libero.it

Siamo partiti per Mauritius con “l’incubo” chikungunya e “l’incubo” stagione delle piogge… Beh, per la zanzara non ci sono problemi: nel nostro hotel, Le Canonnier, oltre a “bonificare” le aree comuni danno un vape in camera e un repellente (consigliato comunque portarsi il proprio). Per le piogge, abbiamo visto 5 minuti di acqua durante l’escursione all’isola dei Cervi e la penultima notte ha fatto qualche acquazzone. Di giorno sole, sole e ancora sole! Qualche nuvola (per fortuna) che ci faceva tirare il fiato per 30 secondi passava nel cielo a velocità supersonica!Insomma, probabilmente siamo stati fortunati, la settimana prima era passato un ciclone, però come ci ha detto Monica di BestTours, ormai niente è più come prima, il clima è cambiato quindi ci si può aspettare di tutto, sempre!

L’hotel Le Canonnier è un bell’albergo, pulito e con camere spaziose, parechie fronte mare (sceglietele a ovest, ci sono dei tramonti stupendi!), si mangia bene, menù a tema ogni sera, la gente è cordiale e molto, anche troppo, servile! Peccato per la mancanza o quasi di animazione, durante il giorno c’è solo acquagym in piscina e nessun animatore che ti coinvolge in giochi in spiaggia. La sera gli spettacolini sono un po’… diciamo poco divertenti.
La spiaggia è formata da tre piccole baie, est nord e ovest, con sabbia ma anche coralli, si entra in acqua tranquillamente ma consigliamo lo stesso le scarpette da scoglio se volete fare lunghi bagni tranquilli e arrivare all’isolotto di fronte (a noi nessuno l’aveva detto e non le avevamo portate). Inoltre maschera e pinne vengono dati gratis solo se si esce, sempre gratis, con la barca (anche questo non lo sapevamo sennò le avremmo portate, mica potevamo comprare tutto, visto che le abbiamo a casa!!!).
Comunque avevamo bisogno di relax e qui l’abbiamo trovato!
L’isola, che abbiamo girato poco per mancanza di tempo, è molto verde e molto bella. Non hai la sensazione di povertà che trovi in altre zone come ad esempio nei Caraibi classici (Cuba Jamaica Sanro Domingo) e la gente è molto dignitosa.
I taxi sono comodi ed economici per girare e i taxisti molto cordiali ti danno qualche dritta e ti aspettano per il ritorno.
Buon viaggio!