Moofushi, Maldive

Racconto di viaggio alle Maldive

Era sempre stato un mio sogno quello di andare a visitare almeno un isola delle Maldive, così riesco a convincere mio fratello ( lui ci era già stato ) ad andare in ferie nelle Maldive, partiamo da milano con le nostre mogli, e cerchiamo di dormire nelle 10 ore di volo per trovarci pronti all’acqua maldiviana, atterriamo a Malè a mattina inoltrata e ancora non mi rendo conto di cosa mi devo aspettare, lo comincio a supporre mentre sorvoliamo l’oceano con un piccolo idrovolante, vedo piccolo isole che riaffiorano formando come strani cerchi, aspetto impaziente che il velivolo plani sull’acqua per vedere l’isola di moofushi, la prima cosa che balza agli occhi è una, è veramente piccola, un piccolo dubbio mi sfiora, ma cosa ci si fa in una cosina così piccolina?

Vado nel mio bangalow non disfo le valigie voglio andare a fare un bagno, scopro che la sabbia bianca non brucia, l’acqua è calda e trasparente, mi sembra di essere in una grande vasca, poi vicino a me si avvicina un piccolo squalo, lungo circa mezzo metro e mi rendo un pò perplesso, mia moglie ride perché sa che lì è normale, esco e faccio un giro dell’isola, ci metto circa 8 minuti, e l’unica cosa che si vede è mare trasparente pesci colorati e poche persone, mi accorgo che sono veramente nel paradiso, ancor di più il giorno dopo che comincio a fare immersioni, stavolta non sono in una vasca sono in un acquario vivente, starei sott’acqua tutto il giorno, esco solo per una cena squisita.

Porto mia moglie ad una stupenda passeggiata al chiarore della luna, e incontro mio fratello è rimasto tutto il giorno sullo sdraio davanti al mare, senza pensare a nulla forse solo al giorno dopo perchè sarebbe stato uguale, fuori dal mondo fuori da tutto, Moofushi e’ stata per me veramente fantastica.

[print-me target=”#post-%ID%”]