Koh Sukorn e Koh Ngai

Racconto di Koh Sukorn e Koh Ngai nel Sud della Thailandia

Mi chiamo Ben, sono stato dal 21 Gennaio 2006 al 11 Febbraio nel Sud della Thailandia, e vorrei parlarvi delle due isole che ho visitato. Premetto che ho viaggiato molto e sono stato in tantissimi posti, dalle Maldive alle Seychelles dai Carabi alle isole Cook nel Pacifico.
Sono stato cinque volte in Thailandia e in pratica l’ho visitata quasi tutta. Questa volta con mia moglie abbiamo deciso di andare nel profondo Sud e precisamente nella provincia di Trang, nelle isole di Koh Sukorn e Koh Ngai.
Questa zona non è ancora battuta dal turismo, e come ho piacevolmente scoperto meravigliosa per lo Snorkeling ( Koh Ngai ).
Premetto che tutto il viaggio l’ho organizzato io via Internet (come faccio sempre).
Abbiamo scelto questi luoghi nella provincia di Trang leggendo tutto quello che trovavamo su tutte le isole della zona ( sono molte e veramente belle ). Poi mi sono messo in contatto con il Sukorn beach Bungalow, e ho trovato una persona molto gentile e disponibilissima che mi ha aiutato e mi ha organizzato tutti i trasferimenti. Vorrei spendere due parole per questa persona che, come ho scoperto poi è Olandese ( Dick ) che insieme ad un Thailandese (Dee) ha costruito questi Bungalow molto belli, pulitissimi e praticamente sulla spiaggia, con un ristorante dove abbiamo mangiato veramente bene e a prezzi bassi. Il bungalow con aria condizionata in seconda fila costa 23 euro a notte con la prima colazione per due persone.

Koh Sukorn

La spiaggia è lunga 600 metri. Il mare è pulito, non vi sono sassi ma solo sabbia molto scura che non da l’idea della limpidezza, un mare adattissimo per fare il bagno (per i bambini è perfetto), è sempre completamente piatto, ma non adatto a fare Snorkeling. In questo resort affittano anche motorini e bici per visitare l’isola, ( un motorino per due persone per mezza giornata costa circa 6 euro).
Sono partito con l’Air France, via Parigi, il volo è stato molto piacevole (ogni passeggero aveva il suo monitor dove poteva guardare film, documentari, piantina del viaggio e giochi veramente carini). Siamo stati due notti a Bangkok per fare compere e poi abbiamo preso l’aereo della Thai fino a Trang. Abbiamo passato 9 notti al Sukorn Beach Bungalow nell’isola di Sukorn, un ‘isola abbastanza grandina, si gira solo in moto o biciclette, esistono solo tre auto. L’isola ha due villaggi, vi sono pochissimi negozietti, e il turismo è praticamente assente .
Abbiamo fatto un’escursione in barca alle isole di Takieng (bello Snorkeling) e Laoliang (mare e spiaggia meravigliosi). Bellissimi i tramonti con l’isola di Petra sullo sfondo dal nostro resort.
Un’altra curiosità è che la corrente in tutta l’isola veniva data dalle 18 alle 7 della mattina.

Koh Ngai

In seguito ci siamo trasferiti all’isola di Koh Ngai (o Koh Hai ) al Kohngai Resort nelle stanze Deluxe con aria condizionata. Per arrivare alle camere dovevamo fare una bella stradina in salita, ma erano le più grandi dell’albergo (anche se sono in casette in legno da 4 camere ciascuna). Le altre sono tutte bungalow, e a seconda della tipologia più o meno vicine al mare. Il costo della camera compresa la prima colazione è di 43 euro al giorno a coppia. Mi raccomando non andate nelle camere standard sono veramente orribili. Il mare è molto bello, il reef arriva vicino a riva, comunque si riesce bene a nuotare e a fare il bagno . Ma basta mettersi maschera pinne e boccaglio fare 20 metri e tutto diventa incredibile. Migliaia di pesci di ogni genere che ti circondano continuamente, una bella barriera con coralli duri e molli, dal pontile fino a due grossi sassi in mezzo al mare (qui vi sono un’infinità di coralli molli rossi, gialli, bianchi e viola una vera esplosione di colori) poi fino alla roccia simbolo dell’isola dove vi è una piccola grotta e proseguendo per qualche centinaio di metri fino ad un’altra spiaggia. Se amate fare snorkeling questo è il vero paradiso, ho una macchina fotografica digitale con la custodia subacquea e ho fatto delle bellissime foto ai pesci. Questo sotto l’acqua è il posto più bello in cui sono mai stato.
L’unica pecca di questa struttura è il ristorante, non avevano il pesce e il cibo era discreto, nulla di speciale.
Nelle vicinanze (venti minuti a piedi in un sentiero di saliscendi in una collinetta sulla spiaggia) c’è il ristorante del Fantasy Resort molto fornito di pesce freschissimo. Questo resort è bellissimo anche se un po’ caro, su una lunga spiaggia senza però la barriera corallina bella come la nostra. In questa grande e lunga spiaggia vi sono diverse strutture turistiche, dal mio resort la distanza è breve.Il sentiero è dietro a dove si fa colazione la mattina, i primi 20 metri sono i peggiori, ma poi è abbastanza agevole. In questa isola non vi sono strade, l’unico problema è la sera tardi quando si torna indietro, il sentiero non è illuminato e bisogna avere una pila, ma ne vale la pena. Dal nostro resort siamo andati a fare l’escursione verso alcune isole li vicino, Koh Mha e Koh Chuek veri e propri scogli inaccessibili dove si può fare un’ottimo snorkeling.

Koh Muk

Koh Muk, dove vi sono le Emerald Cave, un tunnel nella roccia dove completamente al buio e quando c’è la bassa marea si raggiunge una piccola spiaggia interna circondata completamente da rocce e da una ricca vegetazione, un’esperienza molto bella. Poi siamo stati a Koh Kradan, un’isola privata dove vi è un resort con una bellissima spiaggia bianca, e un’acqua straordinariamente chiara, anche se la barriera che la circonda non è niente di straordinario.
In tutto sono state tre settimane indimenticabili, in due isole dove il turismo di massa non è ancora arrivato, dove vi sono poche strutture turistiche, dove il mare è veramente bello e i prezzi ancora accessibili. Per gli amanti dello Snorkeling Koh Ngai è veramente un paradiso, tantissimi pesci e coralli molli di tutti i colori in poca acqua al massimo 5 – 6 metri. Per chiunque voglia andare da quelle parti con un turismo fai da tè vi consiglio di mettervi in contatto con Dick & Dee indirizzo e-mail : sukorn2[at]cscoms.com

Sito www.sukorn-island-trang.com
Se vi servono ulteriori informazioni scrivetemi e vi risponderò molto volentieri
Il mio indirizzo e-mail è benvenuto.cellini[at]infinito.it

[print-me target=”#post-%ID%”]