Phuket, Phi Phi e Krabi: un Sogno

Racconto di viaggio nelle Isole della Thailandia

Ciao a tutti,
siamo appena tornati da un’esperienza di viaggio bellissima e ve la vogliamo raccontare!!!
Era da tanto tempo che volevamo andare al mare “d’inverno” e finalmente ci siamo tolti lo sfizio della Thailandia!!!Partenza da Roma,Fiumicino,naturalmente io,Marco,e la mia compagna Elisa,12 ore di volo circa,scalo in Malesia, a Kuala Lumpur,e poi dritti verso Phuket!
Tocchiamo il sacro suolo Thai alle 10 di mattina circa,naturalmente,avendo prenotato i soli voli di andata e ritorno,per viaggiare in liberta’,adesso dovevamo trovare gli alberghi….Niente di piu’ facile,prendiamo un taxi che ci porta in agenzia e subito scegliamo gli hotels.
Avevamo gia’ un piccolo itinerario in mente,quindi,2 notti a Phuket, al Poppapalace,hotel graziosissimo,in pieno centro,ad 1 minuto da Bangla Road,la via piu’ trasgressiva di Phuket,poi 2 notti alle Phi phi island,al Bay view Resort,2 notti a krabi al Diamond Cave Resort,ultime notti ancora a Phuket e ritorno..


In ordine cronologico:
Phuket è bellissima,segni di tsunami impercettibili,sconsiglio la spiaggia di Patong che sembra Rimini,noi andavamo spesso in una piccola spiaggetta quasi alla punte sud dell’isola,Nai Harn Beach,stupenda,acqua tipo sardegna e nessuna imbarcazione o cose di questo genere,per mangiare c’è un ottimo baracchino sulla spiaggia che con 2 euro e 50 vi offre un piatto abbondante e una birra!!Ottimo.
La sera a Patong è il paradiso degli acquisti:
nike a 30 euro,jeans Diesel a 10…contrattare sempre!!!!Inoltre anche per cenare a Patong consigliamo i vari ristorantini nelle viuzze interne di Bangla Road e non i grandi ristoranti che vi spennanno!Noi con 3 euro prendevamo antipasto,secondo e birra!!!
Poi ci siamo mossi verso le Phiphi,famose per il film di Di Caprio “the Beach“!
Abbiamo preso il traghetto dal porto di Phuket e in circa 2 ore siamo arrivati alle Phiphi!!!PARADISO!
Acqua cristallina,segni dello tsunami pochi,solo verso l’interno c’è qualche resto di abitazione,ma sembra quasi tutto a posto!!!Alle phiphi abbiamo soggiornato al Bay view hotel, ottimi bungalows su una collinetta davanti al mare(vista mozzafiato),un po caro ma i bungalows erano praticamente di lusso,con parquet,condizionatore,tv e frigobar,il tutto a 25 euro a notte.Abbiamo fatto naturalmente l’escursione con un barcarolo del posto all’isoletta di fronte dove è stato girato il film the beach,e vi assicuro che ne è valsa la pena!Se penso al paradiso immagino quei luoghi…anche la spiaggia del film,la famosa Maya bay è incantevole!!!!La sera alle phiphi ci sono un sacco di negozietti,ristorantini e ottimi locali,in particolare il carpe diem,tutto in legno,con lettini al posto delle sedie e musica lounge di sottofondo..IL MASSIMO!!
poi ancora traghetto destinazione Krabi,in particolare Rayley Beach. Delusione. Lo tsunami qui si è fatto sentire,il mare è una pozza calda,inutile fare il bagno,sembrava di essere in sauna,oltretutto bisogna stare attenti a dove si mette i piedi perché lo tsunami ha portato pezzi di barriera corallina a riva ed è quindi facile tagliarsi!!!Quindi dopo una notte a Krabi abbiamo deciso di passare le ultime tre notti a Phuket,dove ci eravamo trovati benissimo!!!
Esperienza stupenda,costo della vacanza irrisorio, pensate che per mangiare,dormire,comprare una miriade di cose,traghetti e tutti i vizi possibili e immaginabili abbiamo speso 350 euro a testa,escluso volo naturalmente!!!
La gente poi la’ è speciale,molto cordiale ed amichevole!
Sicuramente il prossimo anno ci torneremo!!!
BUONA THAILANDIA A TUTTI DA MARCO E ELISA,E MI RACCOMANDO,NON PRENOTATE ALBERGHI DALL’ITALIA,FATE TUTTO COMODAMENTE IN LOCO,E NON PORTATE TROPPI BAGAGLI,LA FA UN GRAN CALDO,A FEBBRAIO DI GIORNO ERANO QUASI 40 GRADI…BASTA QUALCHE MALIETTA,BERMUDA,CIABATTE..E POI IL RESTO LO COMPRATE LA!!!CIAO A TUTTI E BUON VIAGGIO!!

di Marco Pisaneschi
[print-me target=”#post-%ID%”]