Thai da sogno

Racconto di viaggio in Thailandia

Ciao sono Pierluigi…
e questo è il racconto del viaggio più incredibile della mia vita, 3 mesi in giro per Thailandia, Malesia, Singapore e Bali, un’esperienza condivisa con la mia ragazza Chiara.

Unica cosa sicura il biglietto andata Londra-Bangkok e ritorno 3 mesi dopo Singapore-Bangkok, tutto il resto lo decidevamo quando ci alzavamo la mattina.

Partenza da Londra i primi di Giugno con volo SriLankan Airlines , prima tappa a Colombo giusto per una notte e la mattina seguente partenza per Bangkok, appena arrivati cerchiamo subito un bus che ci conduca al centro della città, lo troviamo e ci dirigiamo a Kosan Road il punto di partenza per ogni destinazione in Thailandia, questa via è un incrocio mai visto di razze culture modi di vivere diversi unico al mondo, quì è possibile trovare di tutto e comprare biglietti per le più disparate zone di questa regione orientale.

Bangkok

Prendiamo una stanza per 150 Bath a notte ( non vi descrivo la stanza che è meglio) e ci giriamo la città per 3 giorni, Bangkok è favolosa e con pochi soldi puoi visitarla, mangiando alle bancarelle sul bordo della strada e girando in bus. Alla fine decidiamo per Ko Samui piccola ma turistica isola al Sud della Thailandia, compriamo un biglietto per un Bus che viaggia di notte e arriviamo a Suratami un piccolo porto, dove ci imbarchiamo per l’isola, la barca era piena ma a Ko Samui tutti i ragazzi Inglesi, Francesi e di molte altre nazionalità non scendono, vanno all’isola dopo Ko Phan Gan, noi scendiamo lo stesso ma mi pareva di essere sbarcato a Fiumicino, solo Italiani, non è che disprezzo I miei connazionali anzi, ma ero alla ricerca di qualcosa di diverso, così il giorno dopo prendiamo da una spiaggia una barca di un pescatore e ci facciamo portare a Ko Phan Gan più precisamente ci “scarica” 10 metri prima della spiaggia di Haadrin, in mezzo al mare con gli zaini.

Full Moon Party

Avete mai sentito parlare del Full Moon Party bene quì si fa quello originale. Il posto ha un’atmosfera magica tanta gente tutti giovani tutti con tanta voglia di divertirsi e tutto a buon prezzo, oltre a un mare bellissimo, lo consiglio a tutti quelli che vogliono divertirsi veramente, magari andateci senza la ragazza o il ragazzo . L’interno dell’isola è tutto ricoperto di foreste di palme con cascate, per chi piace si possono affittare delle capanne in cima alle montagne di fianco a delle fantastiche cascate.

Phi Phi Island

Ci facciamo 15 giorni tra mare, gite e party notturni che non finiscono mai prima dell’alba e una bella mattina ci alziamo e decidiamo che è ora di cambiare posto. Detto fatto in mezza ora mettiamo tutta la roba negli zaini e cerchiamo un passaggio per il porto, da lì aspettiamo una barca che ci riporta sulla terra ferma e andiamo a Phi Phi Island, per capirci le isole del film The Beach con Di Caprio, un sogno, fantastiche spiagge possibilità di fare gite in barca (fatele) e sopratutto se si ha pazienza si possono trovare ottime stanze a buon prezzo, una settimana all’insegna del mare.

Poi ci viene l’illuminazione, ci piacerebbe andare in barca a vela fino in Malesia ma da Phi Phi è difficile e ci trasferiamo nella vicina Phuket, mamma mia che sbaglio non ci andate fa schifo! Però oramai eravamo lì’ e abbiamo cercato questa barca ma era una missione da ricchi visto che Phuket è un’isola molto turistica e quindi molto cara, quindi dopo 4 giorni ci prendiamo un bel Bus delle linee locali e andiamo a sud al confine con la Malesia

[print-me target=”#post-%ID%”]