The sound of Giamaica

Racconto di viaggio in Giamaica

DURATA – 12GG
COSTO- 1.700 EURO PER PERSON
ITINERARIO- DAOCCIDENTE A ORIENTE CON LA GUIDA “LONELY PLANET”OVVERO LA BIBBIA DEL VIAGGIATORE
TRANSFER- MACCHINA A NOLEGGIO
MONETA-DOLLARO GIAMAICANO
PIETANZA-POLLO-MAIALE-PESCE ‘JERK’
INFORMATION: simonagiordani@yahoo.com

Tutto inizia con il sound, si proprio il sound quello che vive dentro di te e che cresce, fa ballare, ce ne sono diversi ma quello che preferisco e’ quello dance lo sentite lo sentivate molto spesso alla radio tutti i giorni, ma si Shawne Paul; Giamaicano doc. di oggi.
Siamo partiti io e mio marito la mattina del 4 di Aprile e gia’ non vedevamo l’ora di sentire il caldo sole e la brezza marina accarezzarci la pelle!
Dopo vari scali cioe’ prima Parigi dove affrontati vari controlli e ti dico che controlli so solo che la coincidenza partiva alle… qualcosa come 10.30 e noi li davanti ad una str… della sicurezza che ci stava esaminando i passaporti dicendo Ah!!! Come siete diversi non sembrate neanche voi.
Comunque dopo vari –sorry our flight is going to leave now, we are very late- lei come se neanche ci ascoltasse ci osservava i lineamenti, neanche fossi invecchiata in questi 6 anni…forse leggermente migliorata…che modestia.

Ok! Dopo una corsissima verso la porta d’imbarco, ancora controlli – ok madame take off your shoes- al che se non li ho stesi la penso che non stendero’ piu’ nessuno..a parte mio marito.
Finalmente sull’aereo che voglia….sole mare….ma ci tocca soffrire per altre 11 ore con prossimo scalo a New York dove li con tranquillita’ abbiamo preso l’aereo per Montego Bay appena arrivati all’aeroporto sono denudata, ho tolto la maglietta nera che portavo per il freddo che fa sugli aerei e via in canotta e ho provato un’immensa sensazione di caldo che mi avvolgeva.
Fuori…si fuori che caldo! bhe’circa 30 gradi non mi sembra vero e gia’ tutti i tassisti del mondo ci hanno assalito.
Dopo varie richieste e trattative ci facciamo abbordare da un taxi driver per US$ 8,00 cifra normale per i transfer to or from the airport, anche perche’ la nostra prenotazione non e’ stata rispettata..praticamente ci hanno lasciato a piedi.

Day 1-Arrivati alla Caribic House verso le 17 del pomeriggio dopo una leggera rinfrescata abbiamo avuto la brillante idea (ho insistito) di andare in missione perlustrativa e da quanto sentito o letto della Giamaica ci sarebbe dovuta essere molta delinquenza ma smentisco subito anche se in certi momenti mi sono soffermata a pensare.
Per la cena, la guest house e’ situata sulla via principale dove potete trovare tanti bei posticini.

•Day 2-Sveglissimi alle circa 6 del mattino non ci rimane che passeggiare nei dintorni come dei matti visto che i negozi avrebbero dovuto aprire alle 9 e aspettare per andare alla vicina spiaggia quella principale di Doctor’s Cave Beach a pagamento naturalmente ma qui ho assaporato dopo una lunga attesa il tanto desiderato mare caraibico.

Negril

•Day 3-Rent a car? Oh! Yes..e’ il mezzo meno dispendioso e piu’ autonomo per girare l’isola solo US$ 60 al giorno e via verso Negril sulla costa occidentale, veramente bella e molto turistica Negril e’ dotata dei piu’ lussuosi resort che sconsiglio per il costo anche se tra molto lusso potete tranquillamente trovare dei resort medi come quello in cui siamo stati noi “White sands” il nome e’ un programma visto che come tutti i resorts si affaccia sulla Long Bay, spiaggia bianchissima lunga 11 km e mare cristallino…che spettacolo specialmente alle 7 del mattino dove puoi trovare..chi studia, chi fa jogging, chi vaga ma anche tipi come noi col fuso….orario.
Colazione non inclusa (i succhi di frutta sono ottimi) e cena in spiaggia; ovvero i resort sono dotati sia a pranzo che a cena di ristoranti aperti dalle 9 fino alle 22.
Che belle le stelle….

•Day 4-Sempre primi in spiaggia, verso le 17 via verso uno dei bar/ristorante piu’ famosi del mondo il Rick’s cafe’ situato in paradiso…ovvero su una scogliera alta 10mt e da dove esperti tuffatori del posto arrivano a buttarsi da circa piu’…ma dove piu’ su? E bene se raggiungono una mancia di US$ 15 riescono a tuffarsi da circa una ventina/trentina di metri….non credevo ai miei occhi..dopo il volta stomaco tutti pronti..un bel rum & coke e via sulla terrazza ad ammirare il tramonto con uno sfondo di musica reggae…

Falmouth

•Day 5-Partenza per Falmouth verso le acque scintillanti di notte e i coccodrilli….ma si di giorno, sono impressionanti quasi non sembrano veri invece per quanto riguarda le acque scintillanti..partecipate a questa escursione notturna e’ davvero emozionante.
Per il pernottamento vi consiglio il Time’n place posto ancora allo stato naturale con dei bungalow fornitissimi (Tony il proprietario e ‘ cool).

Ocho Rios

•Day 6-Verso Ocho Rios per le cascate…mi raccomando portatevi le scarpette per fare la risalita ne vale la pena pero’ fatevi accompagnare da una guida perche’ e’ un pochino pericoloso piu’ che altro impressionante.
Pernottamento all’Ocean Sand Resort prezzi modici e spiaggetta sottostante molto piccola ma per una notte va ok!
Cenetta in posto veramente esclusivo, ristorante Evita’s situato sopra una terrazza da dove puoi ammirare lo splendido paesaggio sottostante, non perdetevelo, ha dei dolci fantastici.

•Day 7-Siamo partiti verso Drapers dove siamo rimasti fino all’11° giorno ‘pigrando’ sulle splendide spiagge situate nei dintorni come Frenchman’s Cove,Long Bay (mare forza nove-tipica spiaggia di surfisti), Winnifred beach (frequentata dai locali),la Laguna Blu e per finire Boston Beach (frequentata dai locali) dove si puo’ gustare un JERK spettacolare dicono che e’ quello vero…
Pernottamento alla Drapers San Guest House gestito dalla Sig.ra Carla (istruitissima,simpaticissima e da circa 20 anni in Giamaica) colazione e cena in guest house, relax!

•Day 12-Ritorno alla base, Mo Bay dove poi la mattina successiva siamo ripartiti con destinazione…..Italia, gli stessi scali e in piu’ ci hanno aperto,rovistato,esaminato,annusato le valigie quindi mai dire mai….

COMMENTI: VISITATELA E’ STUPENDA,INEBRIANTE E UNICA.

Ciao e alla prossima…baci Simona Giordani

[print-me target=”#post-%ID%”]