Martinique Toujours

Racconto di viaggio in Martinica

Noi ammalati di febbre salsera abbiamo una visione limitata dei ritmi latini:volli salsa,sempre volli salsa,fortissimamente volli salsa…….o giu di li!
E’ chiaro che ci tocca le corde piu nascoste,che ci fa sognare,desiderare,divertire,ma dobbiamo convincerci che i nostri amati balli non sono “solosalsa” ma “soprattuttosalsamanonsolosalsa”!
Cosi quando un’amica mi invito a visitarla in Martinica(splendida isola delle Antille Francesi),prima di decidermi le chiesi..”Ma si balla?”.”Come no!”-fu la risposta-“Si balla ZOUK”.
Bhoo!! Mai sentita!!
Be,visto che in fondo non era poi un cosi grande sacrificio,presi il volo per “l’isola dei fiori e delle donne”(le Creole sono donne bellissime…anche gli uomini pero!).
E accidenti la ZOUK…..que sabor!! Ed ancora di piu la ZOUK LOVE.
Quando poi ti invitano a ballare dicendoti ” Posso avere l’onore ed il piacere di danzare con lei?!”, tu ti senti cosi affascinante e sicura, che hai gia imparato le regole del ballo.
Chiaramente si canta in francese,la musica e un due tempi molto cadenzato(e strofinato!),allegro e con sonorita tipiche delle Antille,con punte di musica Africana e Raggaemuffin.
“Kassav”,”Francky Vincent”,”Guy Vadeleux”,”La Compagnie Creole”,sono fra gli interpreti pu accreditati,ed i loro concerti sono delle vere e proprie feste.
In Italia,il gruppo dei veneti”Piktura Freska”,si e avvicinato varie volte al genere.
I muove il bacino,un po come nel merengue,con movimenti soavi e sensuali e….orrore!….non si fanno giri! CHE MERAVIGLIA!!!
Alzi la mano chi non si e cimentato almeno una volta con il “Limbo”,artrosi permettendo!
Bene,dovete sapere che c’e una località,che si chiama” Francois-Le Fond Blanche”,dove i campioni di Limbo passano sotto la famigerata asta,caricandosi addirittura una persona fra le braccia!
E,sembra impossibile ma e verita,qualcuno c’e riuscito anche con me ed il mio dolce peso!
Poi si balla fino al tramonto senza interruzione,e tutte queste attivita si svolgono dopo aver ricevuto,confesso piu di una volta,”il battesimo del rhum”.
Proprio cosi,avete capito bene:ti portano in una splendida piscina naturale con dei fondali meravigliosi,quasi ci fosse acqua minerale(per l’appunto da qui il nome di Fond Blanche),ti fanno inginocchiare e l’officiante ti versa in gola una quantita industriale di rhum!
Io che sono “quasi” astemia,alle dieci di mattina ero gia persa,con tante nuvolette nella testa e senza riuscire ad infilare una parola dietro l’altra!
Un’esperienza divertentissima!
Chiaramente si balla anche salsa,ma ve lo sconsiglio:gli indigeni non sono dei veri campioni.
Ogni angolo dei caraibi,ogni piu piccola isola ha la propria musica,cultura e tradizioni,e cosa c’e di piu bello che “conoscere”!? Senza fermarsi solo “all’inizio del viaggio”!
Seguimos gozando de nuestra musica y hasta pronto.
Ciaooooooo.

OCHUN

di Patty

[print-me target=”#post-%ID%”]