Londra bella e cara

Racconto di viaggio in Inghilterra

Londra in sintesi ma spero utile. Non starò qui a dirvi quanto Londra sia bella : chi  legge già lo sa.Vi darò dritte.
Viaggio Napoli-Heathrow con BMI . Perfetto , nessun problema. Metro linea Piccadilly ,  organizatissima e precisa verso il centro , direttamente dal terminal.A Londra tempo  sempre coperto , appena interrotto da un pò di sole , i sunglasses non serviranno.
Albergo in zona Westminster , il Grange , molto pulito e bello ma niente di  particolarmente lussuoso. Circa un 150 euro a notte per stanza , spaziosa , con due  letti matrimoniali! Manca il bidèt (in puro stile anglosassone : contorsioni bordo vasca  in marmo…) . Evitate la prima colazione in albergo : costa una cifra e non è niente di  che.

Il problema di Londra è solo uno : è davvero bella ma cara specie per mangiare se così
si può definire.
Vado subito al sodo: la cifra media per un pasto minimale seduti e con birra varia dai
25 ai 35 euro a persona , per mangiare una pizza con ananas sopra (diffidare dei caffè
finto italiani…).Meglio mangiare nei locali dei musei (ve ne sono dovunque) come
quello self service del Museo di Storia Naturale davvero bello (prima rampa a destra
rispetto al dinosauro)e dove si mangia bene. Privilegiate i self service : vedrete
quello che mangiate (meglio) e pagherete di meno.un altro indirizzo buono e
relativamente economico è in Trafalgar Square nel Cafè in the Crypt , un locale self
service molto cartino nella cripta della chiesa di S.Martin in the Field.
se avete bambini andate in Piccadilly Circus e chiedete del ristorante The RainForest (è
circa 20 metri più in là) : davvero bello (stlile Gardaland sotterraneo) e con prezzi in
stile… Meglio i Pub che i ristoranti. I Pub (io ho provato l’Albert) sono schietti e
storici: si mangia bene, si fuma tanto, si beve moltissimo….
I Parchi sono bellissimi: evitate il solito Hyde Park e fatevi una camminata sul S.James
Park davanti Buckingam Palace , sul Mall…
I tassì (il black cab) tutto sommato sono il mezzo migliore per spostarsi (accettano
anche carte di credito ma con notevole sovrappiù) : sono rapidi, frequentissimi e tutto
sommato non cari rispetto alla Metro che è intasata e checchè se ne dica non è che vi
possa portare dovunque (ed è comunque cara).
se siete furbi abbonatevi ad un autobus del Sightseeing Tour original ( un due piani
scoperto) : il biglietto vi costerà intorno i 20 euro (15 sterline) ma dura 24 ore e
potete salire e scendere da questi bus che praticamente fanno due o tre percorsi tra i
classici siti di Londra in continuazione per cui potrete scendere al Big Ben , guardarlo
poi aspettare il bus successivo , risalire e scendere alla prossima bellezza di Londra e
così via. Vi danno pure aggratisse le cuffiette per la traduzione italica del
percorso.Compreso nel prezzo una bella gita in Battello che parte da sotto il Big Ben
(Westminster embankment) e porta alla Torre di Londra , Ponte e ritorno…i bimbi sotto
i cinque anni aggratisse.
Ragazzi nei musei non si paga biglietto d’ingresso ma solo in quelli didattici: lo
Science, Il Natural , l’Albert , il Brtish Museum , etc. nel retso sono mazzate
Alla Torre di Londra si paga uno sproposito per entrare e dopo che ne sarete usciti
avrete compreso che al confronto il Castello di Salisburgo è la Gioconda di Leonardo:
tutto per vedere il prezioso oro della Regina che sinceramente non è chissà che: il
Topkapi di istambul allora è Fort Knox!
Il Tower Bridge è bellissimo, così Westminster, il Big Ben , i parchi (pieni di
scoiattoli), Madame Tussaud evitatela : fate una fila di Km per cosa poi?I negozi sono
bellissimi specie nella zona di Mayfair e Regent Street. Harrods è la brutta copia dei
lafayette di parigi.
obbligatoria una visita dai profumieri Floris e Penhaligon…
Londra va capita : è più chiusa di Parigi ma più sinceramente aristocratica.
Al 221 b di Baker Street bisogna andare…..
Ombrelli di Smith , vestiti di Laura Ashley e Paul Smith. Vivienne Weestwood crede di
essere Cartier….
Tempo rigido la sera.
Sicurezza assoluta : polizia dovunque e facce certo più tranquille di quelle delle mie
parti.
Prati e fiori dovunque, pulizia impeccabile.
Patriottiti allo stremo, guida a sinistra , targa gialla e sterlina se ne impipano
dell’Europa: per loro tedeschi o italiani è uguale. Parlano davvero veloce, non
capiscono altre lingue che l’inglese e ti guardasno come dire : ma come non sai
l’inglese?ma non è vero che siano scortesi: se glielo chiedi cercano sinceramente di
comprenderti.
Londra, bellissima capitale.