Londra in 3 giorni

Racconto di viaggio in Inghilterra

Questo vuole essere un breve diario di viaggio di 3 giorni trascorsi a Londra, ma anche uno scritto per fornire qualche informazione utile su Londra, da una persona che oramai la considera come una seconda casa.

COME RAGGIUNGERE LONDRA:
Per nostra fortuna c’è la Ryanair, che a prezzi molto abbordabili, serve i seguenti collegamenti:
– da Treviso, Orio al Serio e Ciampino verso Londra Luton
– da Alghero, Ancona, Bari, Brindisi, Forlì, Genova, Lamezia, Orio al Serio, Palermo, Parma, Pescara, Pisa, Ciampino, Torino, Trieste, Treviso, Brescia verso Londra Stansted
Per trovare degli ottimi prezzi con la Ryanair è necessario prenotare con largo anticipo, visto che più ci si avvicina alla data di partenza, più i prezzi aumentano.

Come collegamento per l’aeroporto di Luton ci sono due possibilità:
1. il treno (prezzo abbordabilissimo) che porta direttamente dall’aeroporto alla stazione centrale di Londra di King’s Cross (se si è minimo in tre c’è anche lo sconto);
2. gli autobus della Easy Bus, che servono Luton con Londra, i biglietti sono acquistabili direttamente sul suti www.easybus.co.uk

Big Ben londra

Come collegamento per l’aeroporto di Stansted ci sono due possibilità:
1. con lo Stansted Express (treno) si raggiunge Liverpool Street Station in soli 45 minuti, ma è un mezzo di trasporto caro, anche se acquistando il biglietto in aereo con la Ryanair si ha un leggero sconto;
2. con la Terravision ci sono autobus (molto più convenienti del treno) che partono dall’aeroporto mediamente ogni 30 minuti e in 55 minuti si è a Liverpool Street; i biglietti sono acquistabili su internet sul sito della Terravision e acquistandoli on line si ha un ulteriore sconto.

Soggiornare a Londra non è sicuramente economico, però io ho sempre trovato buone offerte tramite i seguenti siti: www.expedia.it, www.lastminute.it. Vi consiglio di non prenotare mai un albergo che non si trova almeno in zona 1 o 2, in quanto sia i biglietti della metropolitana, che degli autobus, hanno prezzi diversi se utilizzati oltre le zone 1-2.
Come criterio su che mezzo pubblico utilizzare per gli spostamenti vi consiglio quanto segue:
– se avete solo 3-4 giorni per vedere la città acquistate un abbonamento per la metropolitana che può essere giornaliero, 3 giorni o 7 giorni (è valido dalle 9.30 alle 04.30);
– se avete più di 5-6 giorni a disposizione muovetevi tranquillamente con gli autobus. Potete acquistare abbonamenti giornalieri o 7 giorni (se per un qualsiasi motivo un giorno volete fare il giornaliero della metropolitana, avvisate l’addetto che avete un abbonamento autobus, così pagate solo il conguaglio)

A Londra c’è veramente tanto da visitare, ma vi consiglio per esperienza personale, di passare una giornata a visitare l’osservatorio di Greenwich con il suo museo e il parco meraviglioso lì vicino. Greenwich è facilmente raggiungibile tramite la linea metropolitana DLR.
Per arrivare a Greenwich si passa con la metro nella zona del Canary Warfh, non fatevi mancare un giro nello strepitoso centro commerciale e una passeggiata per Cabot Square e dintorni. Tutta la zona dei Docklands è bellissima, sta diventando al nuova zona dei ricchi ed è molto suggestiva.

Altra cosa che non potete farvi mancare è andare a teatro a vedere un Musical. I biglietti si possono acquistare su internet e se potete andate nei giorni dal lunedì al giovedì, in quanto durante tutto l’anno il venerdì, sabato e domenica i biglietti sono molto più cari ed introvabili se non si prenotano minimo con un mese e mezzo di anticipo.

Per mia fortuna ho potuto visitare Londra sia d’inverno con le Feste Natalizie che in primavera, e vi consiglio vivamente di ritagliarvi magari un 4 giorni per stagione… ne vale veramente la pena.

ESEMPIO DI SPESA PER 3 GIORNI A LONDRA: (dal 13.02.06 al 15.02.06 noi eravamo in 3 di cui due conoscevano già bene la città e per una era la prima visita)
Biglietto aereo a/r con Ryanair da Treviso a Stansted: 58,58 € a testa
Alloggio di 2 notti al Premier Travel Inn a King’s Cross (business hotel caretto) : 85,00 € a testa
Abbonamento 3 giorni di Metropolitana (valido zona 1-2 dalle 09.30 alle 04.30): 28,00 € a testa
Biglietto per il Musical “The Phantom of the Opera”: 30,00 € a testa
Speso per colazioni, pranzi e cene: 100,00 € a testa (noi però abbiamo sempre mangiato in locali tipici inglesi, se si va nelle catene tipo McDonald’s & co. si risparmia la metà)

DIARIO DI VIAGGIO

1° GIORNO: passeggiata in Oxford Street e New Oxford Street, la sera cena e passeggiata nei dintorni di Piccadilly Circus.
2° GIORNO: Mattina in giro per Candem Town e i mercatini, in metropolitana fino al Tower Bridge, camminata dal Dangeon, per Hey’s Gallery, sul lungo riva del Tamigi per ammirare il cacciatorpediniere HMS Balfast, attraversamento del Tower Bridge e pausa pranzo con Jacket Potatoes. Preso la linea DLR (Docklands Light Railways) della metro in direzione Canary Wharf. Giro per il centro commerciale a la zona circostante (da qui si vede anche il Millennium Dome). Ripreso la metropolitana in direzione Westminster Station, da qui si può vedere il London Eye, il Big Ben e poi si prosegue per ammirare il Palazzo di Westminster e la Westminster Abby. Da qui abbiamo passeggiato verso Buckingham Palace attraversando il St. James Park. Una volta ammirata la residenza della regina, abbiamo attraversato l’altra parte del parco, in direzione Piccadilly per prendere la metropolitana a Green Park Station.
La sera alle 19.30 avevamo l’inizio del Musical, all’uscita verso le 23.00 abbiamo deciso di andare a cenare in un ristorante greco (molto soddisfacente).
3° GIORNO: per prima cosa alle 9.00 prendiamo la metro direzione Knightsbridge Station per un giro di rito da Harrods, dove trascorriamo un’oretta (non perdetevi il piano seminterrato dove c’è tutta la parte gastronomia, panificio, frutta e verdura … ). Da qui riprendiamo la metro per andare in cerca di un negozio di nome Primark (qui si compra di tutto come abbigliamento a prezzi bassissimi), che si trova a 5 minuti dalla fermata della metro Hammersmith. Cariche di borse mangiamo una cosa veloce e ci dirigiamo all’hotel, dove recuperiamo i trolley e alle 16.00 siamo in Bishop Gate (Liverpool Street) ad aspettare l’autobus della Terravision che ci porti a Stansted.