W la musica

Racconto di viaggio in Inghilterra

Il nostro viaggio a Londra è stato un regalo da parte di mia moglie per il mio 40° compleanno, nel viaggio era compreso anche il biglietto per il concerto dei Green Day a Milton Keynes. Dobbiamo ringraziare tutte le persone che hanno scritto su questo sito con i loro consigli e suggerimenti, sono stati utilissimi e speriamo che noi possiamo essere d’aiuto per altri. Dopo aver girato varie capitali d’Europa, siamo rimasti colpiti da Londra e dai suoi abitanti in modo ultra positivo. La nostra guida, oltre al sito di turisti per caso, è stata la Routard ed è proprio su questa guida che abbiamo trovato il nostro bed & breakfast: Zona 2 Hammersmith Hotel Orlando gestito da un signore siciliano, accogliente e pulito con più la colazione inglese.

non è vero che Londra è super cara, certo costa ma non così esagerata. Non si può sempre andare a mangiare nei ristoranti (noi siamo andati solo una volta ad un ristorante libanese a Soho) ma per una settimana si può mangiare anche da Marks & Spencer pur di vivere e vedere la città più entusiasmante europea o no? Abbiamo visto la Londra turistica ed i suoi musei, la Londra con i suoi mercatini e la Londra frenetica della City ed abbiamo vissuto un mega concerto con 80.000 persone godendo dell’amore che gli inglesi (di qualsiasi età)hanno per la musica. Vi lasciamo il nostro itinerario e qualche consiglio.

Diario di Viaggio a Londra

1 giorno

Centro turistico e istituzionale. Sinceramente abbiamo trovato Soho/Piccadilly Circus/Convent Garden il posto costruito per i turisti, infatti non siamo più ritornati. Siamo invece rimasti colpiti dal cambio della guardia a Hourse Guard con i cavalli alle 11 (molto più movimentata di quella davanti a casa della Regina).

2 giorno

British Museum (un pò dispersivo) e Inn of Courts, questo quartiere ci è piaciuto. E’ il quartiere degli avvocati (c’è il tribunale), siamo andati anche dentro a vedere le parrucche bianche e qui c’è la Temple Church (chi ha letto il Codice da Vinci… capirà). e per concludere la giornata siamo andati a trovare le strisce pedonali dei Beatles ad Abbey Road (non eravamo gli unici esauriti)

3 giorno

Torre di Londra (costa ma vale) e la Galleria d’arte moderna la TATE… bellissima!!! Nel pomeriggio passeggiata per l’East… alla ricerca di Jack The Ripper… emozionante!!

4 giorno

Giro per i mercatini… Chapel Market/Sphitfield/Camden. Ci siamo fondati dentro e non uscivamo più… tra Cd, vestiti, borse insomma abbiamo speso ma preferiamo comprare musica (qui è più economico che in Itali) che mangiare al ristorante (per una settimana!!!)

5 giorno

Greenwich… bello!!! Compreso il tunnel che passa sotto al Tamigi e la City con il palazzo più alto di Londra.

6 giorno

Hampestead… bello ed il concerto!!! Non siamo qui ad elencarvi le sensazioni provate ma è stato bellissimo e un consiglio che possiamo darvi: ANDATE IN INGHILTERRA A SENTIRE I CONCERTI… uno all’anno ma buono… questa sarà la nostra politica.
Un consiglio: andate da THE MUFFIN MAN per l’ora del tè (se vi piace l’idea)… economico e servizio gentile fermata metro: High Street Kensigton, uscite dalla metro, destra, I traversa a sinistra, scendete e lo trovate sulla destra! Noi non siamo andati a Nottingh Hill (non abbiamo visto nemmeno il film), Chelsea e Harrod’s (non si puù comprare niente)… abbiamo preferito l’East di Londra!! Buon viaggio!!! E di nuovo grazie! Ciao ciao Angelo e Serafina