Bellissima irlanda ..errata corrige

Racconto di viaggio in Irlanda

avevo letto diversi itinerari di viaggio sul sito riguardanti l’ Irlanda, molto contraddittori tra di loro.
non so , probabilmente ogni viaggio ha una sua storia, molto dipende anche dal tempo atmosferico che si incontra (abbiamo visto la pioggia un solo giorno alle isole Aran e quasi quasi erano ancora più suggestive) e dagli amici con i quali si va (amici collaudati quindi tutto ok)
morale :  irlanda stupenda
Dublino da vedere ma in un itineraio di 10/15 giorni spendete al massimo 1 giorno lì, perchè l’irlanda è un’altra cosa

Itinerario di Viaggio

bologna (e si , aereo partiva alle 19 e ne ho approfittato per far vedere alle bimbe la città dove mi sono laureato 15 anni fa e comunque è una bellissima città/dublino con tutto cio che ne consegue/kilkenny e il suo castello, a tre lati, veramente da vedere il prato esterno e la vista che se ne gode, dentro il castello un po povero per la verità/rocca di cashel struggente/killarney e il parco stupendi/penisola dingle con bagno nell’oceano e paesaggi mozzafiato /cliffs of moher, che dire../galway pub e bellissima musica/isole aran selvagge e fantastiche/ connemara – che meraviglia -con visita di ashford castle , un hotel superlusso, un castello che sembra finto e forse lo è ma comunque una location di grande fascino/clonmancoise, insommma…. l’unica cosa veramente deludente/guinness store e baia di dublino / bologna

consiglio vivamente di fare tappa in 3/4 B&B , fare in ognuno di essi 2/3 notti così da non stressarsi tutti i giorni a fare le valigie..

siete in irlanda, prendetevi i tempi giusti, non occorre fare una gara per raccontare agli amici quanti kilometri si sono fatti…
noi ce la siamo presa abbastanza “comoda” , certo viaggiando , e nonostante tutto abbiamo visto tante cose

Il nostro itinerario prevedeva i soggiorni secondo questo schema
– pernotto a dublino 28/29 luglio
– spostamento dublino -kilkenny -cashel
– pernotto a cashel 30 luglio
– spostamento cashel – killarney
– pernotto a killarney 1,2,3 agosto
(da qui ci siamo mossi per vedere la penisola di dingle , una giornata intera nel parco di killarney per riposare e far divertire bimbe con le bici)
– spostamento killarney – cliffs of moher (prendete il traghetto a ….boh ora non ricordo ma si accorcia di molto la strada evitando di passare per Limerick) – galway
– pernotto a galway 4,5,6 agosto
da qui ci siamo mossi un giorno per andare alle isole aran e l’altro per un giro del connemara
– il 7 agosto trasferta da galway a dublino : avevo letto un itinerario che raccontava di 8 ore di viaggio ! IMPOSSIBILE , 260 kilometri di strada a due corsie ma con poco traffico : nella tappa di trasferimento siamo partiti alle 10 di mattina , ci siamo fermati a clonmacoise deviando u po’ dalla strada principale e nonostante questo alle 15 eravamo allo storehouse della Guinness a Dublino (che il sabato precedente avevamo trovato chiuso) e per finire cena sulla baia di dublino : ragazzi , il traffico in Irlanda non esiste ancora (ancora..) percui se anche le strade non sono autostrade i tempi di percorrenza sono accettabili

Certo se avessimo fatto un viaggio itinerante cambiando B&b tutte le sere forse avremmo visto più cose (abbiamo saltato, con dispiacere certo, Cork e il Ring of Kerry), ma ha senso tutto cio’? relax , siete in ferie e siete in irlanda ,fermatevi a godere del paesaggio , delle spiagge , fatevi un bel bagno nell’oceano che non è affatto freddissimo come dicono, insomma girare in macchina ok , ma noi facevamo 1 ora di macchina e due di sosta se ci andava e poi si ricominciava..
dalle 10 di mattina alle 10 di sera , quando comincia ad imbrunire, di cose se ne fanno…

viaggio fatto insieme alla famiglia (moglie e due figlie di 7 e 11 anni) ed una coppia di amici con figlia di 11 anni.
Le bambine sono state bravissime ed instancabili : il segreto è interessarle e fargli fare ogni tanto qualcosa che loro amano (pic nic quasi sempre a pranzo, giro in bici del parco di Killareny oppure delle isole aran, un paio di cene al Mc Donalds…o qualcosa che gli somigliava molto )

informazioni utili per un viaggio in Irlanda:

1-noi avevamo prenotato tutti i b&b dall’italia per paura di non trovare disponibilità (in effetti avevamo bisogno di una quadrupla e una tripla..) : in realtà abbiamo visto centinaia di B&B con cartello vacancies (cioè camere disponibili) , ed abbiamo viaggiato dal 28 luglio al 8 agosto , cioè in alta stagione, quindi….
se pero’ volete prenotare utilizzate www.familyhomes.ie per prenotare

2-in quasi tutti i pub le bimbe non entrano dopo le ore 21,00 o 21,30, ma insistendo…..

3-le strade sono belle, una volta presa l’abitudine a guidare a sinistra si viaggia bene e abbastanza rapidamente.
Avevo letto di interminabili code in macchina lungo le strade della penisola del dingle o sulla strada per le Cliffs of Moher, etc etc..
Certo le strade sono a due corsie e difficilmente si supera : chiaro che se davanti a noi c’è un camper o peggio un pulmann turistico mi faccio la fila… e allora fermatevi lungo la strada per 20 minuti aspettate che la fila sia passata e poi ripartite facendovi ora la strada in solitudine , godendo della vista… . Come vedete la filosofia deve essere sempre quella : improntata al massimo relax , alla calma , chi ci corre dietro ? e se avessimo voluto fare un viaggio nel casino andavamo a Ibiza, non in Irlanda!
Ed ancora : con una buona carta stradale scegliete qualche scorciatoia , utilizzate le strade minori (quelle segnate in bianco…) dove veramente non incontrate nessuno e sono comunque strade assolutamente praticabili.

4-il mangiare : per professione mi occupo di ristorazione e certo in irlanda ci sono le più svariate formule, non tutte eccellenti. Pero’ un ricordo indelebile ce lo ha lasciato un Ristorante dal Menù tipicamente Irlandese ma dal nome inequivocabilmente italiano (qualcosa vorrà dire..) : sea food restaurant Bianconi di Killorglin
Eccezionale!
Nei ristoranti qualche buona zuppa, sirloin steack (filetto), irish stew con agnello, il pollo croccante, qualche buon piatto di salmone ma nelle nostre esperienze niente altro di veramente eccezionale come da Bianconi..
Nei Pub…beh,qui trovate cordialità , trovate gli irlandesi, la buona musica, birra , a certo il mangiare non è il massimo (e poi dopo le 8 di sera non lo servono neanche più)
Una raccomandazione : se andate a vedere Ashford Castle cè un ristorantino lì nel paese vicino, sulla strada salendo lungo la destra..piccolo, arredato finemente , colori blu del mare, noi non abbiamo trovato posto ma vi ripeto sono un professionista della ristorazione ed il profumo di pesce che veniva dai piatti di quel ristorante è veramente indimenticabile e ci è rimasto nel cuore nonostante non siamo neanche riusciti a tovare un tavolo disponibile. Guardate che non scherzo…

buon viaggio