San Teodoro, spiagge bianche

Racconto di viaggio in Italia

Ciao ragazzi,
eccomi di nuovo qui per raccontarvi del mio nuovo viaggio…!! Per la prima volta scrivo di un posto italiano…la SARDEGNA!!!! Solo a pronunciare il nome mi vengono i brividi…! E’ stata una vacanza meravigliosa…e per questo inizio col raccontarvi…Innanzitutto le protagoniste del viaggio sono Antonella (ovvero la sottoscritta) e Virginia la mia AMICA!!!

Questa vacanza è stata davvero “sofferta”, eh si pensate che l’abbiamo prenotata a Febbraio e siamo state fortunatissime!!!! Abbiamo trovato un offerta di un bilocale(che poi invece di avre 4 posti letto ne aveva ben sei…quindi immaginate la grandezza!!!) situato a S.Teodoro a soli 250,00 euro… ottimo no??? Ma entriamo nel vivo del racconto…buona lettura!

Partenza 25 Agosto, inizialmente prevista alle ore 14:15 e l’arrivo era per le 20:30 circa, ma sempre restando in tema di fortuna la Sardinia Ferris (compagnia scelta per la tratta Civitavecchia – Golfo Aranci; Golfo Aranci- Civitavecchia) poche settimane prima ci ha inviato un sms dicendo che il traghetto ci aspettava alle 08:15 del mattino con arrivo per le 15:30 a Golfo Aranci…immaginate la nostra gioia!!! Eravamo al settimo cielo…avevamo acquistato un pomeriggio in più per ambientarci!!!

Una volta arrivate in terra sarda abbiamo preso la 4 corsie direzione Olbia fino ad arrivare allo svincolo di S.Teodoro…le strade non sono delle migliori ma noi eravamo pronte a tutto…con semplicità infatti siamo arrivate all’appuntamento con il proprietario della casa il quale ci ha trattate come principesse concedendoci la tv gratis e non lasciandoci neanche depositare la cauzione!!! Una volta arrivate nell’appartamento sono bastati 10 minuti per lasciarlo di nuovo..tempo di una doccia e di infilarci il costume che già eravamo sulla spiaggia immerse nell’acqua cristallina che a primo impatto sia a me che a virgi ci è sembrato come se ci accarezzasse…vellutata e dolce sul nostro corpo!!! Mentre eravamo in riva al mare a godere del tramonto che il cielo ci offriva la fortuna continua a baciarci…altro sms e questa volta è Marco un amico pr di virgi che le manda un saluto dalla Costa Smeralda… trovandoci anche noi dalle “sue” parti gli rispondiamo dicendo che ricambiavamo…e il destino ha voluto che in quel preciso momento ci trovassimo proprio sulla stessa spiaggia…

La sera stessa Marco che era i vacanza con due suoi amici (Alberto e Alberto), una sua amica simpaticissima (Romina), e con altri mille amici già veterani del posto, ci ha invitate ad andare alla chiusura della LUNA una discoteca che chiamarla così è come denigrarla… è un locale non eccessivamente grande (meglio altrimenti sarebbe troppo dipsersivo) in uno stile moderno e allo stesso tempo etnico…curato nei minimi dettagli, con personale qualificato e con musica e dj fantastici…la musica, infatti, non ti stanca mai e non ti infastidisce neanche un po’.. è una musica che ti trasporta e ti libera da tutti i pensieri e ti fa stare bene…!

Dopo aver conosciuto il resto della combriccola e aver ballato fino a notte inoltrata ce ne andiamo a casa cariche per affrontare una giornata intensa di mare!!!
All’indomani sveglia alle ore 09:30 per andare in una spiaggia bellissima “Calabrandinchi”…lo scenario non ha nulla da invidiare a quello dei caraibi… scogli a pelo d’acqua, acqua trasparente e spiagge bianche… Quella domenica del 26 Agosto c’erano ben 43 gradi… sotto l’ombrellone era impossibile stare infatti abbiamo passato tutta la giornata nell’acqua. Dopo il tramonto, intorno alle 19:15, ci siamo ri-vestiti e ci siamo diretti all’Ambraday un locale che fa degli aperitivi ottimi ed è un “ritual” poiché ci si va vestiti “da mare” senza dover far caso ad accorgimenti vari… dopo questa rilassante tappa si va a casa per la doccia e la cena pronte poi per ri-partire a vivere la notte…destinazione COSTA SMERALDA… un locale nel quale presentano tutte le anteprime delle musiche da discoteca il Feebeach a Porto Rotondo!!! Musica meravigliosa e locale aperto dalle 19:30 alle 23:30 per degustare aperitivi e bella musica per poi partire e andare nelle varie discoteche li vicine (Billionaire, Sopravento e Sotavento, ma l’unica che vi consiglio è il Sotavento dove non si trovano persone snob)…! La domenica sarda si conclude con una capatina al Feebeach e quattro chiacchiere in compagnia!

Lunedì 27 Agosto, visto le ore piccole fatte la sera prima, ci alziamo con calma e decidiamo di andare alla “Cinta” spiaggia situata vicino casa (circa 1 km) che è la spiaggia “bazzichereccia”… si io e Virgi abbiamo deciso di soprannominarla così perché è piena piena di giovani single (e non) ben estesa sia in larghezza che in lunghezza…! Qui abbiamo incontrato dei ragazzi fiorentini simpaticissimi…pensate che uno di loro ci ha dovuto addirittura piantare l’ombrellone vedendoci in “estrema” difficoltà…si diciamo che gli abbiamo fatto abbastanza pena :-)… dopo aver passato il pomeriggio li e esserci fatte un bel po’ di risate toscane ce ne torniamo a casa e ci prepariamo per la sera… destinazione centro di S.Teodoro… giro per le bancarelle, che li ci sono ogni sera dalle ore 20:00 alle ore 02:00 poiché il centro i trasforma in zona pedonale!!! Dopo la solita bevuta all’Ambraday con una deliziosa musica dal vivo ce ne andiamo a nanna.

Martedì 28 andiamo, insieme agli amici fiorentini, a Porto Taverna una spiaggia non molto lontana da S.Teodoro con uno spettacolo affascinante…l’Isola Tavolara che ci osservava…dopo un miliardo di foto, innumerevoli bagni e tanto sole torniamo a casa per prepararci e per andare a cena con la combriccola di roma-genova-napoli in un agriturismo consigliato da Valentina (una ragazza di Roma amica di Marco) che sta a 10 km da S.Teodoro (del quale non ricordo assolutamente il nome ma non è un problema in quanto tutti gli agriturismi fanno più o meno le stesse cose e hanno tutti più o meno gli stessi prezzi) per assaggiare il così tanto rinomato “porceddu”…per la modica cifra di 28 euro oltre ad aver appurato che il porceddu è davvero ottimo abbiamo degustato svariati antipasti, primi (con sugo di cinghiale), e dolci tipici (tra i quali la “siadas”, ovvero una frittella ripiena di formaggio con il miele sopra, che a me personalmente non è piaciuta) e per finire in bellezza un bel brindisi finale con il mirto un liquore piacevole al gusto che vi consiglio di assaggiare anche a tutti coloro che non sono abituati a bere come la sottoscritta! A fine cena dopo gli ultimi saluti con chi sfortunatamente lasciava quegli scenari ci dirigiamo a casa!

Mercoledì 29 io e Virgi decidiamo ci andar a scoprire una nuova spiaggia, la migliore a mio parere… “Capo Coda Cavallo” immersa negli svariati colori cangianti del mare e nel verde della vegetazione che la circondava ci prepariamo a spendere i migliori attimi e ad immortalare ogni minimo spostamento per non dimenticarci nulla quando saremmo tornate a casa.
Dopo aver aspettato il tramonto e aver fatto il bagno delle 20:00 con l’acqua calda e soffice prendiamo le nostre cose e torniamo nella nostra dimora…la sera una crepe con i ragazzi fiorentini che stavano trascorrendo la loro ultima serata sarda, un salto all’Ambraday (altrimenti si sarebbe offeso ) e di corsa a letto.

Giovedì 30 Agosto il tempo ha fatto un po’ di scherzetti, durante la notte c’è stata una tempesta di vento che ha allagato tutte le spiagge e che quindi erano impraticabili…ma sono bastate un paio d’ore per far tornare il bel tempo.. non essendoci potute allontanare abbiamo passato il nostro penultimo giorno alla Cinta spendendo un po’ di soldi qua e là …si perché la cosa singolare è che lì i “vu cumprà” non girano per le spiagge sotto il sole a sudare ma si posizionano con le loro cose in fondo alla spiaggia aspettando che i possibili “clienti” si avvicinino!
Arriviamo alla fine della nostra vacanza… Venerdì 31 era prevista la gita all’isola Tavolara, dico era poiché la seconda tempesta di vento ha fatto si che i traghetti non partissero e che quindi la gita fosse annullata e purtroppo abbiamo dovuto rinunciarvi speranzose di poter tornare per poter ammirare della bellezza dell’isola che tutti ci hanno tanto decantato!!! Il sole è poi spuntato e ancora vogliose di assaporare gli ultimi attimi di sole e mare ce ne andiamo nuovamente alla cinta dove le ragazze di Napoli erano lì già da un pò, mentre i genovesi un po’ più assonati ci raggiungono nel pomeriggio!!! Dopo le ultime foto via a casa per preparare la valigia ma soprattutto per prepararci all’ultima notte sarda…la LUNA ci aspettava per la pre-chiusura dell’estate… serata degna della conclusione di una splendida, indimenticabile e memorabile vacanza!!!!
Ed eccoci giunte a Sabato 1 Settembre giorno dell’ arrivederci e non dell’addio alla splendida Sardegna…un pezzo del nostro cuore lo lasciamo li convinte e certe che presto torneremo a farle visita!!!
Cari amici viaggiatori vi posso dire che pur essendo una che predilige le vacanze all’estero vogliosa di scoprire culture nuove e posti mozzafiato, sono soddisfatta della mia vacanza che ripeterei all’istante!!!!
E’ una vacanza degna di poter esser chiamata così, in tutto e per tutto!
Ci sentiamo al prossimo viaggio e…se doveste capitarci fatemi sapere tramite il portale www.cadillacrtrip.it le vostre impressioni e emozioni!! Per qualsiasi consiglio o delucidazione non esitate a chiedere!Un abbraccio
Antonella