Edimburgo

Racconto di Viaggio a Edimburgo

Palombo Fabio

Edimburgo è una citta grigia. I suoi palazzi sono grigi, il cielo è grigio, il castello è grigio, l’atmosfera è grigia. Tutto perfetto. Tutto come piace a me. I saliscendi della città vecchia, i pub, la grande festa, George street, Princes street, Queen street e le interminabili camminate lungo il Water of Leith fino al Botanic Garden. Ci siamo seduti sull’erba perfetta a bere una birra e una coca, ci siamo tolti le scarpe e tutto sembrava dover andare nel verso giusto, nulla poteva succedere in quel momento.

Intorno una miriade di bambini festanti e mamme vivaddio poco attente. Un ragazzo con un naso finto e le grandi risate. Assorta come sempre, tormentata anche in viaggio, anche nel momento più felice. Giro la sedia e ti vedo, la foto è tenuta su da una calamita: ci sei tu, la tua coca, il tuo zaino e le mie scarpe. Edimburgo non è bella, non ha niente che ti fa rimanere a bocca aperta, sembra quasi una città come tante altre, ma va vissuta e noi l’abbiamo fatto.

 

[print-me target=”#post-11771″]