Bratislava e Trnava, una piacevole sorpresa

Racconto di viaggio a Bratislava e Trnava

La Slovacchia, da pochissimo entrata a far parte dell’Unione Europea, è il luogo che maggiormente mi ha stupito. Ho 29 anni e 29 sono le Nazioni che ho visitato finora, ma questa è quella che più si è discostata dalla mie aspettative, e in positivo !

Bratislava

Bratislava è in frenetico sviluppo, non in dimensioni, ma in cura, pulizia, cortesia, accoglienza. Il centro storico sembra il set di un film, tanto è pulito, per terra non si vede niente, nemmeno mozziconi di sigaretta. La cultura e la storia locali, poco conosciute ancora da noi, sono ricchissime ed interessanti.

E la cucina? La sorpresa più grande. Dopo sei o sette ristoranti nei quali non siamo riusciti a superare i cinque euro di spesa, ci siamo concessi un lussuosissimo ristorante della piazza principale, mangiando pesce e bevendo vino, dolce, caffè e un bel dolce locale per soli 7 Euro !!!

Trnava

L’escursione a Trnava è stata piacevolissima. Ovviamente lasciando Bratislava, si attraversa una periferia ancora un po’ austera e disordinata, ma quale città ne ha una perfetta?
Trnava è stata per secoli il centro d’Europa, incrocio fra le vie Berlino/Istanbul e Roma/Mosca. Le mura sono conservate interamente, ed il centro storico è illuminato da pochissime luci rosse, molte incastonate nella pavimentazione, che le danno un aspetto romantico, e trasmettono una pace indescrivibile.

La Slovacchia è a due passi, è bella economica e poco frequentata da Italiani. Visitatela, ne rimarrete sorpresi.

di massy[at]masmassy.it

[print-me target=”#post-11822″]