Isole Kiwi and Cook

Racconto di viaggio alle Isole Cook

Dopo due settimane di freddo in nuova zelanda avevo voglia di tornare al caldo e di fare qualche bagno rilassante. Purtroppo il giorno della partenza proprio ad Auckland giocavano i mitici ALL BLACKS nell’ambito del tre nazioni contro il sud africa. il risultato finale ci venne dato dal comandante dell’aereo durante il volo
approposito il volo dura circa 3ore e 30 .grazie alla linea del cambio data ho trascorso il 25 agosto per 2 volte.l’arrivo a RAROTONGA l’isola maggiore delle Cook è stato in piena notte.

RAROTONGA

Sapevo tramite letture di guide ed aggiornamenti su internet che la temperatura doveva aggirarsi intorno ai 24/26°, ma sceso dall’aereo mi sono reso conto che era più fresco del previsto.
comunque la signora LYLLY (non fatevi ingannare dal nome non è giovane non è bella non è magra ma è molto simpatica ed affabile) mi stava aspettando con il suo pulmino per il trasferimento al TIARE VILLAGE un’altro backpackers prenotato tramite internet senza lasciare acconti o caparre ma solo sulla parola.la spesa era di 19milalire circa per notte in una camera spartana da dividere con altre 2 persone uomini o donne, le camere sono miste cosi come in nuova zelanda .si poteva usufruire di una piccola piscina della cucina e di una sala con stereo e televisione con alcune videocassette di bei film.il luogo era veramente rilassante . La prima cosa da fare a rarotonga è quella di andare al piccolo comando di polizia di Avarua la capitale per farsi rilasciare la patente di guida delle isole cook (è anche carina) con 10milalire e un’attesa di venti minuti circa è fatta (importante devi avere la tua dietro). ora si può affittare il motorino, l’isola non è molto grande in 40 minuti circa la si gira tutta.

Guidare non è un problema non esistono semafori anche perchè le strade non sono molte e di incroci meno ancora. affittare il motorino ti da l’opportunita di scegliere la spiaggia che ti piace di più molte sono veramente belle e semideserte o addirittura totalmente deserte, black rock è una di queste altre due magnifiche spiagge si trovano a sud dell’isola una nei pressi di the rarotongan beach resort l’altra nella zona di little polynesian. Poi c’è la più mondana (si fa per dire io più di 40/50 persone in una spiaggia di 500 600 metri non le ho mai viste!!!!!) ovvero Muri Beach con davanti a se 4 piccoli isolotti. capitolo mare non c’è nulla da dire è bello l’isola è protetta a 200 metri dalla riva circa dalla bariera corallina che la circonda completamente, apparte la zona del porto. quindi è sempre calmo ed i colori sono spettacolari, l’acqua non è però calda come uno si immagina o perlomeno io.

Capitolo clima: come dicevo la notte è leggermente fresco e soprattutto per chi viaggia in motorino ci vuole un maglioncino o un giubbotto di jeans. Il giorno invece si sta bene e quando il sole vince la battaglia con le nuvole allora fa caldo. ho detto questo perchè non passa giorno che non sia nuvolo ma è un continuo aprirsi per poi richiudersi per poi riaprirsi nuovamente e cosi va avanti per alcune ore per arrivare poi nel pomeriggio ad avere un bel sole, così tutti i giorni più o meno.

Avarua la capitale!!!!!!!
è lunga un paio di km forse meno ed è un piccolo paese con poche case un supermarket ben fornito, un paio di agenzie turistiche 2 banche ed IMPORTANTE uno sportello bancomat 24ore su 24 un’altro si trova all’aeroporto, ed alcuni negozzi di souvenir. c’è poi qualche ristorante la posta con l’internet point ed un paio di locali dove si puo ballare o fare una bevuta ma solo il venerdi sera o il sabato anche se il sabato c’è pochissima gente. L’isola all’interno ha dei monti che arrivano fino ai 600metri e ci sono dei percorsi che la attraversano da parte a parte e lo si puo fare in circa 3-4 ore di cammino.
Avevo sentito parlare bene di un’altra isola AITUTAKI, quindi ho deciso di prenotare e tra le varie alternative ho scelto il one day tour ovvero dalla mattina alla sera. non è a buon prezzo però ne è valsa la pena.

Racconto di pamedea[at]tin.it
[print-me target=”#post-12253″]