Matrimoni Gay

Le unioni omosessuali nel Mondo

Al giorno d’oggi sono pochi gli Stati che riconoscono i matrimoni Gay, e questi sono la Spagna, l’ultima arrivata, la Svezia, l’Olanda ed il Belgio. A questa lista bisogna poi aggiungere delle provincie che hanno acconsentito a questa unione, e queste sono il Quebec e Manitoba in Canada e il Massachusetts negli Stati Uniti d’America.

Sono molti i Paesi invece che hanno delle regole precise per le unioni Gay, andiamo a vederle nel dettaglio, continente per continente:

Europa

DANIMARCA

In Danimarca dal 1997 le coppie omosessuali si possono sposare in chiesa, in quanto la Chiesa Luterana Danese ha accettato di celebrare i matrimoni tra omosessuali. La Danimarca inoltre è stato il primo paese a riconoscere le unioni degli omosessuali. La legge riconosce gli stessi diritti di una coppia eterosessuale, pagamento degli alimenti in caso di separazione, benefici sociali, riduzione delle tasse ed eredità.

OLANDA

Nel marzo del 2001 entra in vigore una legge che consente il matrimonio tra Gay, uno dei promotori fù il sindaco di Amsterdam Iob Coben che, il giorno seguente all’entrata in vigore di questa legge, si ritrovo a sposare con rito civile ben 4 coppie, 3 formate da uomo e uomo, due formate da donna e donna. Durante il primo mese si sono sposate oltre 350 coppie di omosessuali. Le nuove norme riconoscono agli omosessuali olandesi, dopo almeno tre anni di convivenza, anche il diritto di adottare bambini, purché olandesi, per evitare controversie con altri Paesi.

BELGIO

Il Belgio è il terzo paese dopo Olanda e Danimarca ad aver autorizzato un matrimonio tra Gay. E’ stato presentato un testo nel parlamento che è stato approvato dalla maggioranza, dal dicembre 2002 questa legge è entrata in vigore

ITALIA

Ancora oggi una legge che consente il rapporto tra persone omosessuali o coppie che convivono senza un rito matrimoniale non è stato approvato.

CROAZIA

Il parlamento croato ha adottato una legge che permette alle coppie omosessuali gli stessi diritti delle coppie eterosessuali. La legge prevede il diritto di eredità e l’obbligo del sostegno economico all’interno della coppia.

FRANCIA

Dal 1999 in Francia sono stati approvati i PACS, ovvero un Patto civile di solidarietà. Questo PACS rappresentano tutte le coppie, sia eterosessuali che omosessuali. Questi PACS consentono di denunciare i redditi in comune, ottenere più facilmente sia appartamenti in affitto che ottenere sconti sulla tassa di successione. Infine i PACS regolarizzano sia l’inizio che la fine di un rapporto.

GERMANIA

La legge sulle unioni gay, consente di farsi registrare ufficialmente come coppia presso il municipio e di avere diritti sull’eredità del compagno. Le coppie gay inoltre, potranno adottare un bambino anche tramite inseminazione artificiale.

GRAN BRETAGNA

18 novembre 2004 – La Gran Bretagna approva una legge che riconosce alle coppie gay e lesbiche gli stessi diritti di quelle sposate.
FINLANDIA
Dal 2002 è possibile per legge l’unione civile di due persone, ma soltanto se si sono compiuti i 18 anni. Questa legge inoltre riconosce quasi tutti i diritti matrimoniali, dal divorzio all’adozione

ISLANDA

Fin dal 1996 sono state approvate le leggi sull’unione coniugale registrata per coppie omosessuali. Oggi inoltre è stata approvata una legge sull’adozione dei figli del partner.

LUSSEMBURGO

Le coppie omosessuali possono ufficialmente registrarsi nel Granducato del Lussemburgo attraverso un notaio. La legge non ha nessuna influenza sull’adozione e sulla trasmissione del cognome.

NORVEGIA

Le coppie omosessuali possono registrare legalmente le loro relazioni. PORTOGALLOE’ stata approvata una legge su diritti legali e riduzione delle tasse alle coppie omosessuali che convivono da più di due anni. Non è ammessa l’adozione.

SPAGNA

Il parlamento ha approvato una legge che riguarda le unioni di fatto che pone le coppie omosessuali giuridicamente quasi sullo stesso piano di quelle eterosessuali.

SVEZIA

Il parlamento svedese ha approvato nel 1994 la legge che regolarizza la convivenza tra omosessuali e che prevede parità di diritti e doveri come le coppie eterosessuali sposate.

SVIZZERA

Sul modello dei PACS francesi anche il Gran Consiglio del Cantone di Zurigo approva qualcosa del genere, riconoscerà alle coppie omosessuali molti dei diritti di cui godono le coppie sposate.

UNGHERIA

E’ in vigore una legge che dà alle coppie omosessuali gli stessi diritti di quelle eterosessuali, eccetto quello di adottare dei bambini. Con questa legge non c’è alcuna distinzione tra eterosessuali ed omosessuali

Oceania

AUSTRALIA

Non esiste in Australia una legislazione sulle coppie gay.

NUOVA ZELANDA

Il parlamento monocamerale di Wellington ha promulgato il Civil Union Bill, che riconosce anche le unioni fra persone dello stesso sesso e quelle fra chi vogliono soltanto convivere.

Africa

SUDAFRICA
Le coppie omosessuali in Sudafrica sono riconosciute legalmente oltre ad avere anche il diritto di adottare bambini.

Medio Oriente

ISRAELE

Sono riconosciuti di fatto i matrimoni omosessuali dalla giustizia israeliana, almeno per quanto riguarda le tasse e il diritto ereditario. L’omosessualità in Israele non è più perseguita penalmente dal 1988.

TEL AVIV

Tel Aviv è uno stato nello stato ed ha leggi proprie,questa città ha deciso di riconoscere le coppie di fatto come qualsiasi tipo altra coppia. Questo comporta anche agevolazioni quali tariffe ridotte in asili, musei ed altro ancora.

America

CANADA

La Corte d’Apello del Quebec ha accolto la sentenza di un tribunale inferiore che dichiarava incostituzionale la discriminazione contro le coppie omosessuali in riferimento ai diritti matrimoniali. Così dal 2004 la Corte ha deliberato che le coppie omosessuali hanno il diritto di sposarsi.

USA

In California esiste una legge che riconosce alle coppie gay registrate gli stessi diritti delle coppie sposate.
Il piccolo Stato americano riconosce alle coppie omosessuali gli stessi diritti finora riconosciuti solo al matrimonio tra uomo e donna. L’unione però, dovrà poi essere formalizzata davanti ad un giudice di pace, un magistrato o anche un sacerdote.

Lo stato del New England ha riconosciuto ufficialmente la legalità delle coppie di fatto.

La cittadina Argentina è la prima città latino americana ad approvare una legge a riguardo delle coppie omosessuali. La legge oltretutto prevede un registro al quale si possono iscrivere le coppie gay che dimostrino di convivere da almeno due anni, ottenendo così la possibilità di usufruire di tuffi i benefici sociali e previdenziali.