Superstizioni

Superstizioni legate alle Nozze

Sperando che nella vita di ognuno di noi, il giorno delle nozze viene una volta sola, si cerca di seguire alla perfezione (soprattutto consigliati da genitori e nonni) i consigli di chi ne sa più di noi. Non per questo ogni mezzo scaramantico è d’obbligo e, chi conosce i detti “NE DI VENERE NE DI MARTE, NON SI SPOSA E NON SI PARTE” e “SPOSA BAGNATA SPOSA FORTUNATA“, ne sa qualcosa.

Ma perché esistono questi detti? La pioggia è segno di abbondanza mentre, Marte, cioè martedì, è il Dio della guerra mentre, Venere, cioè venerdì, in antichità si supponeva che fosse il giorno degli spiriti maligni.

Perché si suona il Clacson della macchina?
Semplice, perché in antichità si supponeva che il rumore scacciava gli spiriti maligni.

Il riso lanciato sugli sposi è augurio di ricchezza e gioia nella vita coniugale.

E’ assolutamente vietato regalare allo sposo oggetti a punta.

E’ vietato mostrare l’abito da sposa al compagno prima della cerimonia.

matrimonio