Londra ospita i suoni della Puglia

E’ stata una delle regioni più visitate durante l’ultima estate. Un periodo fiorente per questa terra che ha visto nel Salento la sua punta di diamante con una tradizione culturale in grado di coinvogliare l’interesse di turisti stranieri e italiani. Trascinata dai ritmi incalzanti della pizzica tutta la regione, dal Gargano fino a Santa Maria di Leuca, è diventato il centro di flussi e contaminazioni che sfruttano la musica popolare come collante sociale.

Storia, cultura e tradizioni che non hanno mancato di affascinare anche personalità di spicco all’estero, si pensi alla batterista dei Police Copeland, e che saranno protagonisti del prossimo Puglia Sounds in London, l’evento organizzato dall’agenzia Promozionepuglia, per esportare la regione nella capitale londinese.

Tre giorni di eventi, feste, spettacoli durante i quali il Koko e il Dingwalls, due dei più conosciuti e prestigiosi club di Londra, faranno da scenografia per i suoni della tradizione pugliese e vedranno sulla scena alcuni degli esponenti più rappresentativi della Puglia, da Emma Marrone a i Sud Sound System, da Erica Mou al Canzoniere Grecanico Salentino.

La musica come vettore turistico per la promozione del territorio. Raggae, jazz, folk, rock e musica popolare saranno ambasciatori di una delle più belle regioni d’Italia in un’occasione da non perdere per chiunque si trovi in vacanza a Londra in quei giorni o per gli italiani emigrati che vorrebbero ascoltare e rivivere il sapore di casa.

Posted by on 28 settembre 2012. Filed under Italia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>